Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Incidente in Giordania, una raccolta fondi per le amiche di Lucia

Crisitina e Marta sono ricoverate ad Amman, gara di solidarietà per sostenere le spese mediche

Marta e Cristina era nell'auto in cui Lucia Menghini è morta, dopo un violento tamponamento a 200 chilometri da Amman. Marta, Cristina e Lucia erano in vacanza insieme, amiche e colleghe. Tutte e tre medico anestetista tirocinante, loro all'Azienda ospedaliera di Perugia, Lucia a Spoleto. Nell'urto che si è portato via Lucia, Marta e Cristina sono rimaste gravemente ferite. Sono tutt'ora ricoverate all'ospedale di Amman, in attesa che le condizioni migliorino per poter pensare a un rientro in Italia. Intanto i genitori le hanno raggiunte, sono ogni attimo al loro fianco. Gli amici dall'Italia hanno promosso una raccolta fondi per sostenere le spese necessarie a questo lungo percorso.

"Ciao a tutti, siamo gli amici di Cristina e Marta: due ragazze specializzande in Anestesia, che hanno scelto di dedicarsi alla salute e alla cura degli altri. La loro gran voglia di vivere è stata messa a dura prova da un brutto incidente in auto durante un viaggio in Giordania. Le condizioni cliniche di Cristina e Marta sono molto gravi. I familiari sono volati ad Amman per stare vicini alle ragazze. Vi chiediamo un aiuto per sostenere le famiglie delle ragazze per poter affrontare questo difficile momento" scrivono su Gofoundme, la piattaforma sulla quale hanno avviato la raccolta a cui in molti hanno già aderito. 

Per stare vicine a Cristina e Marta e alle loro famiglie è stato organizzato anche un incontro di preghiera mercoledì 20 aprile alle ore 18 al Santuario della Madonna dei Bagni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in Giordania, una raccolta fondi per le amiche di Lucia
PerugiaToday è in caricamento