Scuola Carducci-Purgotti, fine dei lavori: fissata l'inaugurazione

Taglio del nastro all'istituto di via Fonti Coperte dopo 4,6 milioni di euro di lavori. Il commissario alla ricostruzione Farabollini alla cerimonia

E' tempo di inaugurazione per la ricostruita scuola Carducci-Purgotti di via Fonti Coperte. La storica scuola secondaria di primo grado, è stata abbattuta per fare largo a un edificio completamente rinnovato e adeguato sismicamente. Un lavoro lungo dieci mesi, coordinato dal Comune, ma anche strettamente condiviso con le famiglie e la scuola per un progetto da 4,6, milioni, con i fondi della ricostruzione post sisma

Scuola Carducci-Purgotti, conto alla rovescia per la fine dei lavori. In classe a febbraio? Romizi: "Valutiamo"

E dopo un lungo, in parte travagliato percorso (a causa, per esempio, del fallimento di un'azienda fornitrice) il cantiere è arrivato a conclusione. Venerdì 24 gennaio, ore 11.30, alla presenza del commissario straordinario per la ricostruzione, Piero Farabollini, il taglio del nastro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'edificio ospita 12 aule da 25 alunni, 8 laboratori, 2 aule per le attività di sostegno, 2 sale riunioni, come riporta il sito del Comune di Perugia "2 uffici per la gestione didattica più sala di aspetto; 1 reception (personale ATA) e n. 2 punti di controllo (personale ATA); 1 sala lettura (biblioteca); 6 blocchi bagni studenti (ogni blocco prevede n. 2 bagni uomini + n. 2 bagni donne con antibagno + n.1 bagno per diversamente abile); 3 blocchi servizi per insegnanti; 1 spogliatoio per insegnanti; 1 locale lavanderia;  2 depositi/ archivi; 1 palestra di categoria A1; 2 spogliatoi per studenti; 1 spogliatoio insegnanti di motoria; 1 locale per visite mediche; 2 depositi per attrezzi palestra; 1 locale tecnico unità trattamento aria per la palestra; 1 locale tecnico in copertura (scoperto); 1 tetto verde (sopra palestra) utilizzabile come ulteriore laboratorio didattico per la gestione del verde urbano; 2 ascensori di dimensione adeguata per i diversamente abili; 2 corpi scala, di cui uno esterna di emergenza per la sicurezza antincendio; una pensilina esterna per la protezione da agenti atmosferici della scala di acceso alla palestra; 5 posti auto standard e n. 1 posto auto per diversamente abile; 1 rastrelliera per biciclette".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento