menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia in lutto, è morto Cristiano Palazzetti: "Giovane e infaticabile ragazzo d’oro"

La Pro Loco di Colombella: "Abbiamo avuto la fortuna di starti vicino e la tua presenza all’interno della Pro Loco e delle altre associazioni ha portato in dote quelle belle caratteristiche che ti appartengono e che hai saputo trasmettere"

Perugia in lutto. "Ieri è deceduto Cristiano Palazzetti, giovane consigliere della Pro Loco di Colombella per cause naturali", spiega il Comune di Perugia in una nota. 

L’Amministrazione comunale "si unisce nel ricordo di Cristiano con le parole espresse dalla Pro Loco che lo ricorda come “un giovane e infaticabile ragazzo d’oro, sempre disponibile, gioviale e pronto a trasmettere positività.” Importante l’impegno  profuso da Cristiano Palazzetti per la città, per la sua comunità e nei confronti dei piccoli calciatori allenati presso l’Associazione sportiva Calcio Colombella. Alla moglie Elisa e ai suoi bambini un profondo sentimento di affetto e vicinanza dal Sindaco Andrea Romizi e da tutta l’Amministrazione". 

Il ricordo della Pro Loco - "Ciao Cristiano, amico di tutti, compagno di avventure, infaticabile ragazzo d’oro. Abbiamo appreso la notizia con profondo dolore ed incredulità, senza cessare di cercare spiegazioni a qualche cosa che di spiegabile non è e non sarà. Per trovare un po’ di conforto, quindi, non possiamo far altro che ricordare e ricordarti, perché tu eri proprio quella che si dice una “brava persona” come pochi altri: sempre disponibile, sorridente, gioviale e pronto a trasmettere positività. Questo è quello che rappresentavi per tutti noi, quello per il quale tutti ti volevano bene e questo è quello che rende il nostro dolore ancora più inconsolabile. Abbiamo avuto la fortuna di starti vicino e la tua presenza all’interno della Pro Loco e delle altre associazioni ha portato in dote quelle belle caratteristiche che ti appartengono e che hai saputo trasmettere. Ricordiamo con piacere gli incontri, le chiacchierate e le “faticate”, ma anche il senso di amicizia e solidarietà che riuscivamo ad avere nella organizzazione dei vari eventi e tu, al solito, eri tra i primi a non tirarti indietro. Tutti noi abbiamo potuto apprezzare la tua disponibilità verso gli altri e la tua partecipazione nelle varie associazioni lo dimostrano, senza dimenticare la tua bellissima famiglia che, insieme ad Elisa, avete sempre costruito, rafforzato e difeso. I ricordi si accumulano mano a mano che la penna continua a scrivere, ma è bello che ognuno di noi conservi nella sua intimità quelli più cari, ma che siamo certi siano accomunati dal tuo insegnamento più grande: instancabile, amichevole ed operosa generosità. Grazie per tutto questo, non ti dimenticheremo mai. Ai tuoi cari il nostro sostegno oggi e sempre. Grazie amico, ciao..." 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento