rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Perugia in festa, Giulio Piermatti compie cento anni

Alla festa anche il sindaco Andrea Romizi

Perugia in festa, Giulio Piermatti compie cento anni. Alla festa anche il sindaco Andrea Romizi. Giulio, nato ad Armezzano (Assisi) il 20 settembre del 1923, all’età di venti anni, venne chiamato alle armi nel 1943 e partecipò alla Seconda Guerra Mondiale. Tenuto prigioniero dai tedeschi fece ritorno a casa solo ad Agosto del 1945. Membro attivo dell’Associazione Combattenti ne è stato segretario, vicepresidente e alfiere.

Marito e padre presente per la sua famiglia, si trasferì a Perugia nel 1959 dove, dopo un breve periodo come guardia notturna, prese servizio presso l’Università degli Studi di Perugia.

Tutti quelli che lo hanno conosciuto possono testimoniare che Giulio è sempre stato uno dei simboli più autentici dell’amore per la vita, come testimoniato in uno stralcio del libro intitolato “Diario di un soldato” che lui stesso ha pubblicato nel 2006: “A 83 anni, non ho certo la presunzione di dire che mi sento un ragazzo; qualche piccolo acciacco ce l’ho, ma con l’aiuto del mio bravo dottore e qualche buona pasticca, riesco ancora a cavarmela. C’è solo una malattia dalla quale non riesco a guarire, una malattia forse congenita, forse contratta proprio in quel vagone che mi porta a BAD ORB. Più che di malattia, credo che, più propriamente, si debba parlare di una specie di mania, una sorta di vizio; un tenace, prepotente, insopprimibile vizio: la voglia di vivere!”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia in festa, Giulio Piermatti compie cento anni

PerugiaToday è in caricamento