menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia ed Eurochocolate: il cioccolato da divorare, ma anche da… annusare

È la proposta uscita dalla fervida mente di Alberto Bottini, profumiere di corso Vannucci

Cioccolato da divorare, ma anche da… annusare. È la proposta uscita dalla fervida mente di Alberto Bottini, profumiere di corso Vannucci.

Quale migliore occasione di Eurochocolate, per dar prova di ingegnosa creatività?

Il “princeps unguentariorum” – d’intesa col figlio Marco, la consorte Marinella e la collaboratrice Claudia – ha preparato una vetrina in cui, accanto alle golosità cioccolatiere, figura una serie di prodotti ad hoc.

Viene direttamente da Parigi la novità in veste extra lusso: bomboletta in alluminio, confezione spray. Lo abbiamo “assaggiato” nelle fragranze più diverse, tra vaniglia e fondente. Uno sfizio, un lusso, certamente, come tutte le cose che sanno di superfluo “necessario”.

È bastato un avviso elegante in vetrina per scatenare la curiosità dei tanti appassionati del cioccolato.

Non è necessario comprarlo: basta provarlo e portarne a casa il sentore. Peccato di gola. E di naso.

Dice il poeta latino Tibullo, all’amico Fabullo: “unguentum dabo… quod tu cum olfacies, deos rogabis totum ut te faciant, Fabulle, nasum” (ossia: “ti darò un profumo che, appena lo annuserai, pregherai gli dei che ti facciano diventare tutto… naso”). Adesso, per favore, non esageriamo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento