menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le farmacie comunali in prima linea contro il diabete: test gratuiti e immediati per tutta la famiglia

Il 14 novembre sarà possibile farlo in ogni farmacia comunale di Perugia. E' importante sfruttare l'occasione: sono molti i casi di diabete non diagnosticato... chi non lo sa rischia di più

Senza spendere un euro, senza dover fare file chilometriche o attendere mesi e mesi, tu e la tua famiglia per tutta la giornata di domani - 14 novembre - semplicemente andando nelle farmacie comunali di Perugia e in quelle gestite da Afas a Todi, Torgiano e Corciano avrete l'opportunità di fare il test per capire il vostro livello di glicemia per prevenire oppure curare il diabete, una delle malattie silenziose che sta dilagando ai giorni nostri.

Ancora una volta Afas svolge un importante servizio sociale in nome della salute rivolto a tutta la famiglia. Tutto gratis, veloce e indolore. "Qualora il test fosse positivo i nostri farmacisti vi daranno alcune indicazioni e vi indirizzeranno nel miglior dei modi al medico di famiglia per fare altri esami o iniziare uno stile di vita sano, a partire dalla alimentazione": ha spiegato il presidente di Afas Virgilio Puletti. Oltre al test, sempre in chiave prevenzione, a chi ne farà richiesta verrà sottoposto ad un questionario di valutazione del rischio, perché riconoscere i segnali d'allarme nella vita di tutti i giorni è il primo passo per un'adeguata prevenzione.

"L'obiettivo di questa Giornata Mondiale del Diabete del 2018 - ha spiegato il direttore generale di Afas Raimondo Cerquiglini - è quello di portare allo scoperto i malati di diabete che non ne sono consapevoli e che quindi senza le dovute cure e uno stile di vita sano e sport rischiano di aggravare la propria situazione di salute. Si stima un numero molto alto e quindi vogliamo renderli coscienti dei pericoli che corrono. Ci sono dei fattori di rischio che non possono essere ignorati: l'obesità, una alimentazione frenetica e senza orari, la sedentarietà i ne bambini la diuresi eccessiva, sete e perdita di peso".

Con la parola "diabete" si intendono diverse forme di iperglicemia che hanno però effetti clinici diversi e che, seppure accomunate dallo stesso nome, devono essere considerate patologie diverse: il diabete di tipo 1 è una patologia autoimmune che causa una distruzione delle cellule che producono insulina e colpisce il bambino e/o il giovane adulto; mentre il diabete tipo 2 è una forma ad esordio lento che risente dell'alimentazione e dello stile di vita, ma anche di una predisposizione familiare; il diabete gestazionale è invece una forma transitoria legata alla gravidanza, ma che si manifesta in soggetti predisposti al diabete tipo 2 e rappresenta un "campanello di allarme"; per il suo sviluppo nell'età più avanzata. Ma il diabete non è solo questo, vi sono altre forme minori e con caratteristiche diverse.I numeri del diabete sono impressionanti: si stima che nel mondo 1 persona su 11 ha il diabete, il che vuol dire che 425 milioni di persone oggi ne sono colpite e nel 2030 si stima che si arriveranno a 522 milioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento