Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Perugia, la denuncia dell'Unione degli studenti: "Studentessa del liceo aggredita fuori dalla scuola"

Il rappresentante: "Ennesimo episodio di violenza antidemocratica e fascista"

"Aggressione di stampo fascista al liceo artistico Bernardino di Betto". E' questa la denuncia lanciata dall'Unione degli Studenti di Perugia e dal collettivo della scuola.  "Sabato mattina -racconta Enea Spilla, rappresentante degli studenti e presente all'accaduto- durante lo svolgimento delle lezioni, un ex studente della nostra scuola ha staccato striscioni e cartelli appesi fuori dall'edificio scolastico dall'Unione degli Studenti Perugia e il collettivo della scuola. Così facendo ha impedito la libera espressione e propositività delle studentesse e degli studenti, intervenendo nel dialogo che si stava aprendo con l'amministrazione scolastica. Al termine delle lezioni si è accesa una discussione tra gli studenti e il ragazzo, sfociata poi in violenza contro una studentessa."

Prosegue lo studente: "Non possiamo tollerare l'ennesimo episodio di violenza antidemocratica nelle nostre scuole, i luoghi del sapere sono e devono rimanere un presidio antifascista nel pieno rispetto della costituzione, pretendiamo una presa di posizione da
parte della scuola e delle istituzioni del territorio."

Conclude il rappresentante dell'Unione degli Studenti: "Lunedì saremo di fronte alla scuola per denunciare quanto accaduto e per ribadire ancora una volta il ruolo centrale che i luoghi del sapere e della cultura hanno nella lotta contro il fascismo, a difesa della nostra democrazia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, la denuncia dell'Unione degli studenti: "Studentessa del liceo aggredita fuori dalla scuola"

PerugiaToday è in caricamento