menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ugo abbassa la saracinesca per l'ultima volta, chiude l'edicola di via Calderini

Dall'1 gennaio il titolare va in pensione, la storica attività commerciale del centro si ferma

La storica edicola in piazza Matteotti, all’angolo con via Calderini, nel centro storico di Perugia, saluta il suo edicolante Ugo Isidori, per il quale è arrivato il momento (dopo 25 anni di attività) di andare in pensione.

Si è sentito molto il dispiacere dei suoi clienti che nel tempo si sono affezionati a lui e all'edicola stessa, creando anche “delle reti di amicizie sincere”, come spiega Isidori che, piacevolmente colpito, sottolinea i numerosi attestati di affetto ricevuto dai tanti clienti e dai commercianti che hanno condiviso con lui, per un quarto di secolo, questo angolo di centro storico.

“In questi 25 anni - prosegue Ugo Isidori - sono andato avanti senza dover chiedere niente a nessuno, che non è poco, e ora siamo arrivati a questo scalino, che forse nella parabola di un uomo attivo questo è l'ultimo, almeno lavorativamente parlando”.

Ma c'è sempre l'altra faccia della medaglia: “Ora - spiega - voglio godermi le cose che mi piacciono, e non le cose che devo fare”, e quando gli viene chiesto qual è una cosa che avrebbe tanto voluto fare e che mandando avanti l'edicola non ne ha avuto la possibilità, la risposta è semplice: in tutti questi anni, dice, non ha mai pranzato con sua moglie, a parte nei giorni di festa, e “questa per me è una cosa importante e quindi ora spero di farlo. Ma questa è stata la mia vita, quindi non so come sarebbe stata se non avessi fatto questo”.

Racconta che non è stato sempre facile ma che questo lavoro gli ha permesso di fare tante conoscenze, anche tanti personaggi famosi, attori, personalità sportive e che nel lavoro ha sempre messo “tanta coscienza”. Quando parla dei suoi clienti gli si legge nel volto l'affetto e la passione che ha messo e tutt'ora mette in questo lavoro, tanto che i clienti stessi in questo periodo hanno voluto omaggiarlo con dei piccoli regali, ma anche se c'è una parte di dispiacere, come in tutti i cambiamenti importanti nella vita, è volto al futuro e a tutti i piaceri che la vita gli offrirà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento