rotate-mobile
Attualità

LA CURIOSITA' | Terza edizione del calendario civile: niente santi e tradizioni ma storie perugine, in primo piano l'impegno femminile

Il Calendario civile è un’opera dalla quale emergono gli avvenimenti, istituzioni e persone che negli ultimi due secoli hanno segnato la crescita civile e democratica della città di Perugia

Un calendario 2022 che ricorda l’impegno e al contributo femminile alla crescita democratica della città di Perugia. Il calendario civile, terza edizione, fortemente voluto dalle associazioni quali la Famiglia Perugina; ALTReMenti/Biblioteca Popolare; ANPI, Sez. Partigiane d’Italia e Sez. 28 marzo CGIL; IRES, Istituto Ricerche Economiche e Sociali; ISUC, Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea; micropolis, mensile di politica, economia e cultura; Società del Bartoccio; Società Generale del Mutuo Soccorso fra gli Artisti e gli Operai di Perugia; l’editore Fabio Versiglioni di Futura Libri. 

Il Calendario civile è un’opera dalla quale emergono gli avvenimenti, istituzioni e persone che negli ultimi due secoli hanno segnato la crescita civile e democratica della città di Perugia.  È il Novecento il secolo in cui le donne, tutte le donne, si affacciano di diritto sulla scena pubblica.  Con la proclamazione della Repubblica e la promulgazione della Costituzione (1948), nata dalla Resistenza, la donna è finalmente dichiarata cittadina a tutti gli effetti. 

"In questa ricostruzione della memoria - spiegano gli organizzatori - ci sono alcune date, queste sì storiche, che hanno segnato fasi critiche, di svolta negli assetti della città, che vengono   evidenziate in rosso, per le quali sarebbe giusto inventare forme di moderna ritualizzazione ; altre date, evidenziate dal colore ocra, scandiscono l’anno con i tradizionali eventi collettivi, grandi o piccoli, come le fiere, le feste patronali, il carnevale. Il gruppo di lavoro del Calendario si auspica che anche questa terza edizione venga ben accolta, come le precedenti, nonostante possano esserci dei limiti, dovuti alla difficoltà  di accesso alle fonti della memoria e alle limitazioni di movimento  per gran parte a causa del covid".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LA CURIOSITA' | Terza edizione del calendario civile: niente santi e tradizioni ma storie perugine, in primo piano l'impegno femminile

PerugiaToday è in caricamento