rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Attualità

Quel leone del portale del Maitani perde i pezzi. Un cittadino li raccoglie e li consegna al corpo di guardia

Quel leone del portale del Maitani perde i pezzi. Un cittadino li raccoglie e li consegna in Corpo di Guardia.

Avevamo già segnalato la precaria situazione di quei due leoni che fanno la guardia al Palazzo dei Priori [INVIATO CITTADINO Il Portale del Maitani perde pezzi. Quei leoni irriconoscibili. Urge l'Art Bonus (perugiatoday.it)]. Animali che sono diventati straordinariamente “mansueti” in ragione della loro vetustà. E del fatto che il male della pietra è legato agli sbalzi termici dovuti alla plurisecolare esposizione agli elementi atmosferici.

La documentazione, parzialmente riproposta in pagina (e accessibile al link sopra riportato), documenta inequivocabilmente la realtà. A significare che, se non si procede in tempi brevi, finiranno per mancare pezzi importanti di quei manufatti. Che saranno tardivamente risarciti alla bell’e meglio, in spregio al dovere di conservazione di un’eredità che è insieme storico-artistica e identitaria. E che abbiamo il compito di consegnare alle future generazioni.

Sta di fatto che, nella mattinata di ieri, Gianluca Papalini (da noi ribattezzato defensor civitatis in ragione del suo occhio vigile sulle emergenze perugine) ha raccolto un corposo frammento del leone di sinistra. E, con senso civico, lo ha consegnato alla Municipale del vicino Corpo di Guardia. Come documentato da scatti e filmati allegati.

Il leone del portale di Palazzo dei Priori perde un pezzo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel leone del portale del Maitani perde i pezzi. Un cittadino li raccoglie e li consegna al corpo di guardia

PerugiaToday è in caricamento