menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
percorso verde

percorso verde

Salvare il Percorso verde dall'incuria e valorizzarlo, c'è il sì in consiglio comunale

Approvato l'ordine del giorno dei consiglieri Zuccherini e Giubilei per la valorizzazione e il potenziamento di uno dei più importanti polmoni verdi della città

Valorizzazione del parco cittadino di Pian di Massiano. Una delle aree verdi più amate e frequentate da famiglie, bambini e sportivi. E' stato approvato in consiglio comunale, l'ordine del giorno dei consiglieri Zuccherini (Pd) e Giubilei (rete civica Giubilei) sul potenziamento e la valorizzazione del Percorso verde dove inistono anche le più importanti strutture sportive della città. L'ordine del giorno muove da alcune segnalazioni dei cittadini sullo stato di difficoltà e, a volte, di abbandono, in cui versa il parco.  "Dalla gestione del verde, dei prati e degli alberi che, a causa della mancata cura, rischiano di cadere e creare danni. Alla mancata manutenzione delle strutture e dei percorsi sportivi lungo il parco, alle condizioni critiche in cui vertono gli argini del torrente Genna. A queste vanno aggiunte l’incuria, la sporcizia e la mala gestione del boschetto, posto alle spalle della bocciofila, con molte piante cadute o a rischio crollo”.

“È per questo che abbiamo presentato un atto per discutere di queste problematiche, cercando di mettere in campo azioni volte a valorizzare l’intero percorso, da quello ciclopedonale agli argini del Genna, fino alla valorizzazione e manutenzione delle strutture all’interno del parco. È importante – concludono i consiglieri – che non si abbandoni la volontà di cura e mantenimento di importanti spazi pubblici aperti a tutti e che l’importante e auspicato intervento dei privati, non metta mai in secondo piano il lavoro e l’importanza dei parchi pubblici cittadini”.

Tra le proposte per "salvare" l'area verde della città, c'è quella di intervenire sul patrimonio degli alberi e di verde ripristinando il percorso ciclopedonale, rimettendo a regime gli argini del Genna. Affrontare le difficoltà delle strutture sportive, "coinvolgendo le associazioni ed i gestori delle varie strutture", di restaurare gli impianti sportivi presenti nel parco e di impegnare anche altre istituzioni (Regione e Provincia) per valorizzare la pista ciclabile che porta al Trasimeno. Ma anche l'idea di estendere l’area verde valorizzando percorsi già esistenti di mountain bike, semplicemente dotandoli di segnaletica, che dal percorso verde salgono a Monte Malbe e Monte Tezio. Infine, di difendere l’area di pian di Massiano da interventi urbanistici che ne compromettano la funzione verde e sportiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento