Attualità

Speciale Giro d'Italia - La tappa da "leoni" con arrivo a Gualdo: divieti, feste di piazza e l'arrivo

La nostra guida per vivere alla grande una giornata di festa

Gualdo Tadino è una città rosa in omaggio al Giro d'Italia che domani vivrà la "tappa da leoni" - la più lunga di tutte - in onore del grande ciclista gualdese Adofo Leoni: ben 239 chilometri con partenza da Penne, in provincia de L'Aquila. Una città in rosa dai balconi delle case, ai negozi, alle scuole e ai giardini pubblici. Da oggi la Carovana - il grande villaggio con tanti spettacoli e musica - sta prendendo possesso dell'area stazione e il palazzetto dello sport sarà la grande redazione che accoglierà i giornalisti. Insomma non solo bici ma anche tanto spettacolo. Si attendono migliaia di appassionati e dunque per godersi al meglio la festa rosa ecco tutte le informazioni utili per i gualdesi e non.

IL PERCORSO UMBRO - Il Giro si avvicina all'Umbria passando per le zone del sisma 2016: da Muccia, passando per Colfiorito, fino ad arrivare a Nocera Umbra - Annifo e Bagni di Nocera - Gaifana e e Gualdo Tadino.  È la tappa più lunga del Giro 2018 con i suoi 239 km. Da Penne si effettua una lunga traversata degli Appennini centrali, costeggiando il Gran Sasso da est e poi i Monti Sibillini fino all’Appennino Umbro. Innumerevoli le salite brevi, 3 classificate GPM, finale mosso per attaccanti anche se non è completamente esclusa la volata.

LE CARRATTERISTICHE DELLA TAPPA - Attraversa l’Appennino da sud verso nord con un percorso tortuoso costellato prevalentemente di brevi salite pedalabili e con tre classificate Gran Premio della Montagna di cui la prima (lunga quasi 20 km) scollina un versante inedito del Gran Sasso. Nella prima parte le strade sono di carreggiata ristretta e con manto usurato, nella seconda si percorrono strade di dimensioni e condizioni normali. Finale pianeggiante a Gualdo Tadino in via Vittorio Veneto. Gli ultimi chilometri sono prevalentemente rettilinei su ampia strada fino a 1.500 m dall’arrivo dove la corsa compie alcune curve ad angolo retto per portarsi a 750 m dall’arrivo nel rettilineo finale di via Veneto (leggermente curvo fino ai 500 m), in asfalto di larghezza 7,5 m.

GLI ORARI DEL GIRO E LA GIORNATA DI FESTA A GUALDO -  Dalle ore 10 Il Giro in Centro – Luogo: Centro Storico. Il Centro Storico sarà sede del villaggio degli sponsor del Comitato di Tappa. Dalle ore 10 Open Village Giro d’Italia – Luogo: Piazza Federico II di Svevia. Ore 11: Ricevimento Ospiti presso Sala Consiliare. Dalle 14 eventi vari in zona d’arrivo. Ore 14 circa: Arrivo Giro d’Italia Bici Storiche. Ore 16 circa: Arrivo Giro d’Italia.

DOVE PARCHEGGIARE - Ecco tutte le aree che il 15 maggio sono state individuate per il parcheggio. Via Mameli (piazzale chiesa di San Rocco) - Centro Commerciale Porta Nova - via Cartiere (piazzale ex discoteca Papillon) - via Giuseppe Verdi (pista ciclabile) - via Piersanti Mattarella (piastra polivalente Cerqueto)

TUTTI I DIVIETI -  La rotatoria di fronte al centro commerciale Il Granaio sarà utilizzata per l’allestimento del palco e delle tribune e quindi dalle ore 6.00 via Flaminia sarà interdetta al traffico dall’incrocio con via Biancospino fino a quello con via Perugia. Chiusa anche via Vittorio Veneto a partire dalla rotatoria nei pressi del centro commerciale Porta Nova. Le strade saranno riaperte una volta rimosse tutte le strutture.

Negli stessi orari il traffico pesante sarà dirottato sulla nuova Flaminia, con sbarramento in località Corcia, ad esclusione dei soli mezzi che dovranno recarsi presso la zona industriale sud. Dalla parte opposta lo sbarramento avverrà sulla rotatoria di Categge. Sulla SS 444 lo sbarramento per i mezzi pesanti avverrà in corrispondenza della rotatoria di Cerqueto. Rimangono aperti tutti i percorsi alternativi.

Dalle ore 14,00 la via Flaminia verrà chiusa da Gaifana fino al km. 188,800. Chiuse anche via Tagliamento, via Esch Sur Alzette, via Riviera del Brenta, via della Stazione e la SS 444. La chiusura riguarderà anche gli accessi a questa vie. Altri percorsi a ridosso delle chiusure potranno essere soggetti a filtraggio con limitazioni alla circolazione.

IL CENTRO STORICO – Niente auto all’interno del centro storico, dove verranno allestiti stand attinenti alla corsa rosa. Rimarranno transitabili tutti gli altri percorsi alternativi. Previsti divieti di sosta con rimozione, con orari diversi, nelle aree prospicienti l’Eurospin, il Centro Commerciale Il Granaio, il supermercato Famila ed il Centro Direzionale Flaminia in largo Trattati di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speciale Giro d'Italia - La tappa da "leoni" con arrivo a Gualdo: divieti, feste di piazza e l'arrivo

PerugiaToday è in caricamento