Attualità

Pediatria, Marco Squarta: "Bene il concorso, primo passo per far tornate l'ospedale un'eccellenza nazionale"

Il presidente dell'Assemblea legislativa: "La soluzione garantirà un servizio essenziale per le famiglie sino all'assetto stabile e definitivo dell’organico del reparto"

Pediatria non chiude, quindi un plauso all'assessore Coletto, ma anche uno stimolo a fare in modo che l'ospedale di Perugia torni fra le eccellenze della specialità medica. E' il messaggio di Marco Squarta, presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria.

"La soluzione individuata garantirà un servizio essenziale per le famiglie, in attesa delle procedure concorsuali per giungere ad un assetto stabile e definitivo dell’organico del reparto" afferma Marco Squarta a margine delle misure annunciate dall’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, per garantire la piena funzionalità del reparto di Pediatria dell’ospedale di Perugia.

Per il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria il concorso porterà "stabilmente nella struttura di Perugia 5 medici pediatri entro la fine dell’anno e ci saranno misure straordinarie per assicurare, nell’immediato, la presenza di professionisti e personale adeguato a garantire la salute dei pazienti più piccoli, evitando che un reparto di cui l’ospedale regionale poteva farsi vanto debba trovarsi a non poter garantire una assistenza essenziale per le famiglie".

Questo, però, deve essere solo il primo passo "del cammino che deve portare a riqualificare il sistema complessivo dell’offerta sanitaria del Santa Maria della Misericordia, per riportarlo ad essere un punto di riferimento ed una struttura di eccellenza del panorama sanitario nazionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pediatria, Marco Squarta: "Bene il concorso, primo passo per far tornate l'ospedale un'eccellenza nazionale"

PerugiaToday è in caricamento