menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pediatri di libera scelta nel perugino, precise normative individuano le aree di carenza

Una precisazione pervenuta dal dr. Mencacci sui criteri di definizione delle aree carenti spiega i criteri di individuazione delle stesse

Avevamo scritto nei giorni scorsi, citando una nota stampa del Popolo della Famiglia Umbro, che nel territorio del perugino ci sarebbero meno pediatri di quelli necessari a garantire la soglia degli 800 pazienti e permettere ai bambini di essere seguiti adeguatamente.

Rettifichiamo la notizia, in seguito alla seguente segnalazione ricevuta dal Dr. Michele Mencacci:

"La pubblicazione delle Zone Carenti per la Pediatria di Libera Scelta avviene ad opera di un Organo Istituzionale, il Comitato Aziendale per la Pediatria di Libera scelta, composto da Referenti ASL e referenti dei Pediatri, che io rappresento. I criteri di individuazione rispondono a precise normative (Accordo Collettivo Nazionale per la Pediatria di Libera Scelta e Accordo Regionale Integrato), essendo sia numerici (ovvero numero di Pediatri rispetto al numero degli Assistibili, suddivisi per fasce di età) che temporali (tempistiche di individuazione e pubblicazione delle zone, incluso il numero di zone da pubblicare in un Anno solare all'interno di uno stesso Distretto Sanitario). Nulla è stato mai fatto in contravvenzione alla vigente Normativa, se non in senso migliorativo, tenendo conto delle esigenze assistenziali". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento