rotate-mobile
Attualità

Festa degli alberi: piantato il seme di un albero sopravvissuto all’esplosione di Hiroshima e un abete siciliano a rischio estinzione

Altri alberi, altre nuove storie, a Perugia per la festa dedicata alle piante. Nella giornata di ieri sono stati, a cura di PEFC Italia (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), sono stati messi a dimora al Bosco didattico tre Abies nebrodensis alla presenza del Presidente del Parco delle Madonie, Angelo Merlino, dell’Assessore Otello Numerini e del Consigliere Paolo Befani. Questo abete, endemico della Sicilia, considerato estinto dal 1900, è stato riscoperto nel 1957 nel Parco delle Madonie, dove ne sono rimasti 30 esemplari. È inserita nella lista delle 50 specie botaniche più minacciate dell’area mediterranea.

Nel pomeriggio sono stati messa a dimora, nel Parco Pascoletti,  un Ginkgo biloba, nato dal seme di un albero sopravvissuto all’esplosione di Hiroshima, conosciuto come Hibakujumoku, alla presenza dell’Assessore Otello Numerini, del Consigliere Paolo Befani e del Presidente Antonello Palmerini della Pro Ponte, che curerà la gestione della pianta nel tempo. La pianta madre è ancora vivente a 1.330 metri dall’epicentro dell’esplosione della bomba atomica a Hiroshima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa degli alberi: piantato il seme di un albero sopravvissuto all’esplosione di Hiroshima e un abete siciliano a rischio estinzione

PerugiaToday è in caricamento