Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO Parcheggio Sant'Antonio, ce n’è sempre una nuova

Parcheggio S. Antonio. A monitor una scritta che non si sa se fa piangere o ridere. Forse ‘rodere’

Parcheggio S. Antonio. A monitor una scritta che non si sa se fa piangere o ridere. Forse ‘rodere’. Ce n’è sempre una nuova.

Ai tradizionali problemi della sbarra d’uscita che si apre a suo piacimento, se ne sommano altri. Ogni tanto un nuovo impiccio.

L’automatismo che dovrebbe alzare la sbarra, una volta verificata l’avvenuta esazione del pagamento, fa i capricci. Così può capitare che il sistema chieda di verificare il cedolino. E passi. Ho anche visto qualche utente precipitarsi a cercare il cedolino buttato via, confidando sull’intelligenza del sistema, che dovrebbe essere collegato alla macchinetta dell’esazione. Ma spesso così non è.

A ogni buon conto, è bene essere prudenti. Perché talora, a tassa pagata, la sbarra si alza da sola, a volte no. Dunque è bene avere il cedolino da esibire manualmente.

All’Inviato Cittadino è anche accaduto che si richiedesse di pagare per la seconda volta, perché il pagamento “non risultava”. Hanno aperto solo all’ipotesi di chiamare la forza pubblica a dirimere la questione. A mali estremi…

Ma ora ne esce una nuova. Dopo la premessa “Attenzione important” (senza la “e”), un avviso a monitor spiega “se vuole uscire dal parcheggio, dovrà ritirare la ricevuta”. Che significa? Peraltro, all’uscita è necessario (talvolta, a capriccio del sistema) esibire il cedolino, ma con la ricevuta non è mai accaduto.

Allora, in cosa consiste la novità? Una stramberia. Perché poi – stranamente – si vede che all’uscita la barra è perennemente alzata. Tanto che c’è da presumere che qualcuno esca senza pagare, sapendo che c’è il via libera.

Ci si chiede: perché stampare, sprecando costi di carta, energia e quant’altro, a tutto danno dell’ambiente?

Insomma; non si capisce perché tutto questo non accada agli altri parcheggi Sipa. Né alle Briglie, né al Partigiani, né al Pellini, né al Mercato. I problemi sussistono solo al S. Antonio. Una ragione dovrà pur esserci! Vince un premio chi sa spiegarne il perché.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Parcheggio Sant'Antonio, ce n’è sempre una nuova

PerugiaToday è in caricamento