rotate-mobile
Attualità

Parcheggi Sipa. Per uscire occorre presentare... le analisi del sangue? Il sistema di lettura e riconoscimento delle targhe funziona quando gli pare

Parcheggi Sipa. Per uscire occorre presentare le analisi del sangue? Il sistema di lettura e riconoscimento delle targhe funziona quando gli pare. E questo accade in tutti i parcheggi urbani. Occorre mettere in efficienza, altrimenti resta la beffa del costo elevato e dei disagi per gli utenti.

Spesso, oltre al tagliando, serve anche la ricevuta.

Il sistema che dovrebbe aprire in automatico, dopo l’avvenuta esazione, funziona a ritmo alterno. Anzi: sono più frequenti le volte in cui non risponde.

Allora qual è la procedura? Si preme il pulsante dell’assistenza e ci si sente chiedere di mostrare il tagliando. Ma anche questo non basta.

Giorni fa, il sottoscritto si è sentito domandare: “Ha pagato?”. Risposta affermativa.

Dopo di che è stato chiesto: “Con quali modalità”? “Con denaro”, la risposta.

Prosegue l’interlocutore: “Ricorda con quali monete?”. Risposta: “Una carta da 5 euro col resto di 3.40” (come i “44 gatti in fila per due col resto di uno”!).

Anche a questo punto il sistema non funzionava. Domanda dell’utente, seccato: “Per uscire devo presentare le analisi del sangue?”. Risposta “No!”.

Forse non l’hanno capita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi Sipa. Per uscire occorre presentare... le analisi del sangue? Il sistema di lettura e riconoscimento delle targhe funziona quando gli pare

PerugiaToday è in caricamento