rotate-mobile
Attualità Panicale

Polo estivo congiunto di Tavernelle, un modello per i servizi dedicati alla comunità e alle famiglie

Grande festa per la fine delle attività. Appuntamento venerdì 5 agosto, alle ore 18, presso la scuola paritaria Monumento ai Caduti con gli amministratori comunali di Panicale e Piegaro e i vertici di Polis cooperativa sociale

Una grande festa per salutare la conclusione del Polo estivo congiunto che si è svolto presso il nido intercomunale “Piccole Impronte”, il nido “La Tana degli Orsetti” e la scuola dell’infanzia paritaria “Monumento ai Caduti” con il supporto di Polis cooperativa sociale.

L’appuntamento è per venerdì 5 agosto, alle ore 18, presso la scuola paritaria Monumento ai Caduti alla presenza delle autorità comunali di Panicale e Piegaro, del presidente di Polis Gianfranco Piombaroli, Luca Minchiatti responsabile area infanzia di Polis, Robert Bonini coordinatore pedagogico dell’asilo nido Intercomunale Piccole Impronte gestito da Polis e Maurizia Poggiani direttrice della scuola dell’infanzia paritaria Monumento ai Caduti.

Il Polo estivo 0-6 di Tavernelle rappresenta da tre anni un punto di riferimento per l’infanzia del territorio della Val Nestore. Si tratta di un percorso ludico-progettuale promosso e sostenuto, subito dopo la fine del lockdown nel 2020, dalle amministrazioni comunali di Panicale e Piegaro che hanno mostrato, in questo senso, una politica di lungimiranza e di visione innovativa come risposta alle nuove esigenze del territorio.

Nel corso delle edizioni del centro estivo congiunto, svolto presso il nido intercomunale “Piccole Impronte”, il nido “La Tana degli Orsetti” e la scuola dell’infanzia paritaria “Monumento ai Caduti”, sono state centinaia le presenze di bambini, segno evidente della qualità della programmazione e delle proposte ludico-esperienziali pensate per i bambini. Gli ampi spazi esterni dei servizi, dove quest’anno i piccoli ospiti si sono divertiti a sperimentare i quattro elementi “aria, acqua,terra e fuoco” attraverso giochi e lavoratori, hanno costituito un ulteriore valore aggiunto, garantendo l’incontro e la condivisione tra bambini di età diversa.

“Il centro estivo congiunto che sta volgendo al termine è solo l’ultimo tassello di un partenariato progettuale che è nato nel 2020 e si è andato consolidando negli anni - sostengono Maurizia Poggiani, direttrice della scuola dell’infanzia paritaria Monumento ai Caduti e del nido d’Infanzia La Tana degli Orsetti e Robert Bonini, coordinatore pedagogico dell’asilo nido intercomunale Piccole Impronte gestito dalla Cooperativa Polis - Tale sinergia, promossa e sostenuta dalle amministrazioni comunali di Panicale e di Piegaro, ha dato vita ad una forma di collaborazione e di senso pedagogico partecipato capace di indirizzarsi all’infanzia, alle famiglie e quindi al territorio riconsiderandoli non solo come destinatari dei servizi, ma come protagonisti e attori attivi di iniziative programmate. Oltre ad un prezioso percorso pedagogico di continuità 0-6 che ha coinvolto i bambini dei tre servizi, in particolar modo nell’anno educativo/scolastico appena terminato sono state organizzate per i genitori tavole rotonde sull’infanzia con esperti dell’età evolutiva, corsi di educazione sanitaria sulla disostruzione pediatrica, momenti di condivisione e di aggregazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo estivo congiunto di Tavernelle, un modello per i servizi dedicati alla comunità e alle famiglie

PerugiaToday è in caricamento