Attualità

Ospedale di Perugia, in pensione lo storico portiere Luigi Renga: "Peruginità al servizio dei cittadini"

Dal Policlinico di Monteluce al Santa Maria della Misericordia, 42 anni di servizio: l'affettuoso saluto dell'azienda ospedaliera

Dal Policlinico al Santa Maria della Misaricordia, Luigi Renga è un pezzo di storia dell'ospedale di Perugia che oggi gli dedica un affettuoso perché, dopo 42 anni di servizio, potrà ora godersi la meritata pensione. Per tutto questo tempo la prima persona che si incontra entrando in ospedale, suo è stato il ruolo di portiere prima nella vecchia struttura di Monteluce e poi in quella nuova di Santa Andrea delle Fratte dove è diventato anche un punto di riferimento per l'utenza e per gli operatori sanitari.

Ospedale di Perugia, ultimo giorno di servizio per la dottoressa Carla Ferri

"Renga c'è stato sempre, un senso di appartenenza davvero encomiabile - si legge in una nota dell'azienda ospedaliera di Perugia -, come a ribadire la sua peruginità al servizio dei cittadini: anni di servizio svolti con impegno impagabile, sempre in prima linea nel dirigere le operazioni di accoglienza dei pazienti e di propulsore nelle manifestazioni ufficiali. Tra i suoi ricordi più nostalgici di una lunga carriera come coordinatore dei portieri, la chiusura simbolica del portone del Policlinico di Monteluce nel dicembre 2008. Un lunghissimo elenco di eventi istituzionali dove il suo apporto è stato sempre apprezzato e riconosciuto. Nel suo ultimo giorno di servizio la direzione aziendale, interpretando il sentimento di tutto il personale, ha rivolto a Luigi Renga il saluto più caloroso con un forte ringraziamento per l'attività svolta".

VIDEO "La vacinada", l'ospedale di Perugia balla con Checco Zalone e lancia la sfida

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Perugia, in pensione lo storico portiere Luigi Renga: "Peruginità al servizio dei cittadini"

PerugiaToday è in caricamento