rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità

Regala un albero al tuo bambino in cambio di una donazione di sangue: 11 padri premiati in Ospedale

progetto, partito a settembre 2023, e promosso dalla FIDAS - Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue in collaborazione con Legambiente e con il Comune di Perugia

Si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 14 febbraio, presso la sala Montalcini del Santa Maria della Misericordia, All'Ospedale di Perugia si è svolta  la cerimonia di ringraziamento ai neo papà che al momento della nascita del proprio figlio hanno effettuato una donazione di sangue al SIT - Servizio Immuno Trasfusionale di Perugia diretto dal dott. Mauro Marchesi. 

“Alberi per la vita – Regala un albero al tuo bambino in cambio di una donazione di sangue” è questo il nome del progetto, partito a settembre 2023, e promosso dalla FIDAS - Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue in collaborazione con Legambiente e con il Comune di Perugia insieme alle strutture di Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera di Perugia. Al momento della nascita del proprio figlio o figlia il neo papà viene invitato dai volontari di FIDAS, presenti nelle strutture ospedaliere, ad effettuare una donazione di sangue presso il SIT e in cambio, per festeggiare il lieto evento, gli viene donato un albero di mandorlo con il nome del neonato da piantumare nel proprio giardino o nel parco pubblico più vicino a casa. 

“Siamo fieri che questo progetto sia stato positivamente accolto dai neogenitori e da ora in avanti nuovi donatori di sangue – ha sottolineato il vice presidente di FIDAS, Filippo Poponesi – In quattro mesi abbiamo regalato 14 alberi di mandorlo ai piccoli nati, 11 dei quali li abbiamo piantati nei parchi del Comune di Perugia. L’ albero porta il nome del bambino e lo accompagnerà per tutta la vita come testimonianza di questo meraviglioso gesto che è la donazione di sangue. Con la nostra associazione siamo a fianco dei neogenitori promuovendo il dono volontario anonimo e gratuito del sangue e dei suoi emocomponenti. Vorrei ringraziare – ha detto Poponesi - il personale sanitario e la direzione dell’Ospedale di Perugia che ci hanno supportato nella promozione di questa iniziativa e i tecnici del Comune di Perugia che ci hanno aiutato nella individuazione delle aree verdi e nella piantumazione degli alberi”. 

Gli attestati con il nome del neonato e la foto dell’albero sono stati consegnati ai neogenitori dal vice sindaco del Comune di Perugia, Gianluca Tuteri, e dal direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Giuseppe De Filippis. “Come già detto all’avvio del progetto – ha affermato Giuseppe De Filippis - abbiamo subito sposato l’iniziativa a sostegno dei nostri pazienti. Il genitore, con questo atto di generosità, contribuisce concretamente all’attività clinico assistenziale dell’ospedale e l’albero diviene il simbolo non solo di una nuova nascita, ma anche di una vita salvata». 

Il vice sindaco Gianluca Tuteri, ha evidenziato come il Comune di Perugia ha aderito attivamente al progetto: “Nei mesi scorsi abbiamo promosso l’iniziativa nella nostra baby newsletter, la lettera con informazioni sanitarie ed educative che inviamo ai neogenitori, e siamo contenti che ci sia stata una risposta positiva da parte della cittadinanza considerando il basso numero di nascite. Con questo gesto si festeggiano tre doni: la nascita di un figlio, la donazione di sangue e la piantumazione di un albero, tre gesti che simboleggiano la vita”. 
Ai neogenitori insieme all’attestato sono stati regalati dei piccoli animaletti fatti ad uncinetto dalle volontarie dell’associazione madri coraggio di Perugia e una bustina di semi di lenticchie donati dalla biblioteca dei semi del comune di Perugia che promuove la biodiversità, la cultura della cura dell’ambiente, la salute e la vita sana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regala un albero al tuo bambino in cambio di una donazione di sangue: 11 padri premiati in Ospedale

PerugiaToday è in caricamento