Ospedale di Foligno, il grande gesto: donazione e nuovi strumenti per Pediatria

Un nuovo cardio monitor donato dalla Leo Club, associazione giovanile del Lions Club International, per aiutare i piccoli malati di Pediatria dell'ospedale di Foligno

Un nuovo cardio monitor donato dalla Leo Club, associazione giovanile del Lions Club International, grazie ad una iniziativa di solidarietà e di beneficenza promossa nello scorso mese di febbraio, per aiutare i piccoli malati di Pediatria dell'ospedale di Foligno. 

Il nuovo strumento sarà utilizzato per il controllo e il monitoraggio dei parametri vitali e della frequenza cardiaca dei piccoli pazienti e risulta quindi di indubbia utilità per migliorare l’assistenza e lavorare in maggiore sicurezza in un reparto che conta circa 7.000 consulenze da Pronto Soccorso di cui circa 320 si trasformano in ricoveri ordinari e quasi 700 in Osservazione Breve Pediatrica ogni anno. A questi dati vanno aggiunti circa 1.000 nati all’anno e le numerose attività ambulatoriali.
 

Alla cerimonia di consegna saranno presenti i rappresentanti della direzione dell’Azienda Usl Umbria 2 e della direzione medica del presidio ospedaliero, il neo direttore della struttura complessa di Pediatria Maurizio Stefanelli e il personale sanitario del reparto. Interverranno rappresentanti dell’associazione Leo Club, da anni in prima linea per sostenere le attività del nosocomio folignate ed in particolare della struttura di Pediatria: "Grazie all’elevata professionalità dei sanitari - spiega una nota della Usl Umbria 2 - , il reparto di Pediatria del “San Giovanni Battista” di Foligno è Centro Regionale di riferimento per la diagnosi ed il trattamento delle Ipostaturalità, per la Celiachia in età pediatrica, per le malattie rare, per le vaccinazioni in ambiente protetto. E’ dotato di numerose strutture che garantiscono un’assistenza completa a tutti i bambini dai 0 ai 14 anni attraverso una guardia attiva pediatrica h 24, assistenza in sala parto, chirurgia specialistica, osservazione breve intensiva pediatrica, attività di screening e visite neonatali post dimissione, day hospital, attività specialistiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento