Nomine & Poltrone - Ordine dei Farmacisti della Provincia di Perugia, il nuovo consiglio direttivo

Al termine delle tre giornate di elezioni, sono state rinnovate le principali cariche del Consiglio direttivo dell'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Perugia

Al termine delle tre giornate di elezioni, sono state rinnovate le principali cariche del Consiglio direttivo dell'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Perugia. 

Ecco il nuovo consiglio: Filiberto Orlacchio (Presidente), Luca Augusto Mancini (Vice Presidente), Riccardo Mencaglia (Segretario), Marco Cima (Tesoriere), Andrea Cenci (Consigliere), Giuseppe Falini (Consigliere), Emma Menconi (Consigliere), Massimo Moroni (Consigliere), Nazareno Pacifico (Consigliere). 

Collegio dei revisori dei conti: Pietro Bruno, Laura Fiori, Alberto Rossi (supplente).

"Siamo consapevoli dell'importanza dell'impegno che ci accingiamo ad affrontare nei prossimi quattro anni - spiega il presidente Filiberto Orlacchio, particolarmente in questo periodo in cui la nostra categoria è sempre in prima linea nella lotta contro il coronavirus."  

E ancora: "Il principale obiettivo del nostro Ordine professionale è quello di continuare a mettere al centro la salute dei cittadini, dando loro una rete qualificata di professionisti che possa offrire i migliori servizi di assistenza e informazione come presidio sanitario di primo livello, che possa dialogare sempre più proficuamente con le altre categorie del settore sanitario, aumentando la consapevolezza nell'opinione pubblica che il valore della salute di ciascuno è il nostro traguardo giornaliero".

E ci sono degli obiettivi da raggiungere, secondo il presidente: "Il primo è ovviamente la formazione dei professionisti sia sulle tematiche della prevenzione, monitoraggio e presa in carico del paziente cronico, sia sulle caratteristiche dei nuovi trattamenti farmacologici.  Il secondo è la digitalizzazione completa dei dati del paziente e delle prescrizioni mediche attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico e il Dossier farmaceutico aggiornato dal farmacista, ove risultano tutti i medicinali assunti dal paziente. Ciò consentirà di prevenire interazioni tra farmaci e parafarmaci, doppie prescrizioni ed il miglioramento dell’attività di farmacovigilanza, attraverso le segnalazioni degli eventuali effetti indesiderati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento