rotate-mobile
Attualità

Perugia, ordinanza del sindaco per evitare gli incendi: multe fino a 500 euro

Il provvedimento resterà in vigore fino al 30 settembre

Scatta l'ordinanza per la prevenzione degli incendi, multe fino a 500 euro ai trasgressori. Il Comune di Perugia annuncia che il 30 giugno "è stata emessa l’ordinanza relativa alla pulizia dei terreni incolti per la prevenzione di incendi e di pericoli di natura igienico-sanitaria". 

Il provvedimento, in vigore fino al 30 settembre, impone "a tutti i privati e gli enti proprietari, affittuari, possessori o detentori di aree, presenti sul territorio del Comune di Perugia, di provvedere alla rimozione della vegetazione secca facilmente infiammabile lungo tutto il perimetro degli edifici e al confine di strade, per una fascia di almeno 20 metri di larghezza; a tutti coloro che, a qualsiasi titolo, siano possessori di terreni coltivati, tenuti a pascolo o incolti, adiacenti a linee ferroviarie, di tenere i terreni sgombri, fino a 20 metri dal confine ferroviario, da covoni di grano, erbe secche e qualsiasi altro materiale combustibile". 

Gli interventi, si legge ancora nell'ordinanza, "dovranno essere effettuati ogni qualvolta risultasse necessario ad evitare il determinarsi di tali situazioni di pericolosità".

Le violazioni, sottolinea Palazzo dei Priopri, "saranno punite con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, ordinanza del sindaco per evitare gli incendi: multe fino a 500 euro

PerugiaToday è in caricamento