Giornata della gentilezza, ecco i termini perugini... che indicano un comportamento contrario

Oggi, 13 novembre, è la giornata della gentilezza. Vogliamo celebrare la giornata internazionale delle buone maniere e della gentilezza ricordando termini perugini che indicano un comportamento esattamente contrario

Marampto dal Mercante a la perugina di Sandro Allegrini, disegno di Claudio Ferracci

Oggi, 13 novembre, è la giornata della gentilezza. Vogliamo celebrare la giornata internazionale delle buone maniere e della gentilezza ricordando termini perugini che indicano un comportamento esattamente contrario.

Premesso che la gentilezza è atteggiamento universale, ossia da assumere nei confronti di tutti, è ovvio che sia necessario adottarlo soprattutto nei confronti del gentil sesso. Parliamo, invece, di termini scortesi o inadeguati.

“Marampto”, significa essenzialmente “maldestro, rozzo, grossolano” e deriva dal latino “male aptum”, ossia “poco adatto” o, come si dice in perugino “sdatto” (ricordo che la mamma me lo rivolgeva sovente, quando provocavo qualche danno).

Lo stesso concetto si rende anche con “grezzo”, nell’espressione “quill è più grezzo dla carta vetrata” (“costui è più rozzo della carta vetrata”), in cui la rudezza dei comportamenti è assimilata a quella della carta vetrata. Nelle zone dei Ponti si esclama: “quill è più grezzo del breccion del Tévro” (“costui è più grossolano della ghiaia del Tevere”) ad indicare la rozzezza dei modi.

Altra forma è “rustco” dal latino “rusticus” (“campagnolo”).

Ancor oggi è ampiamente usato “vilano” (con una sola elle) da “villanus” come “abitante della campagna”.

Di chi è isolato e poco comunicativo, si dice anche sia “forèstco” (“ruvido”), con evidente derivazione da “foresta” o da “foresto” (“forestiero”).

Altro modo di definire chi è poco raffinato  è “matrièle/matrialone”, ossia “materialone, scostumato”, dal latino “materialis”. Detto di donna, ci si riferisce all’eccessiva  facilità di costumi sessuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’interpretazione grafica di Marco Vegoni dà conto dell’opposto della gentilezza. O meglio: di una gentilezza che, per alcuni, è inarrivabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento