Il coraggio di fare impresa contro tutto e contro tutti: la storia di TecnoFoto Perugia

In pieno Coronavirus, due fotografi rimasti "appiedati" a quasi 60 anni non si sono persi d'animo e hanno unito le forze per realizzare il sogno lavorativo di una vita: aprire un proprio studio

Rinascere grazie a un sogno realizzato, a quasi sessant'anni, quando normalmente si inizia a pensare alla pensione.

Questo è quanto è accaduto a due perugini, professionisti della fotografia, che dalla scorsa settimana - senza poter fare un'inaugurazione ufficiale per via dell'emergenza sanitaria ancora in corso - hanno aperto il loro studio fotografico alla periferia della città: TecnoFoto Perugia. Paolo Ambrosi e Moreno Palazzetti hanno incrociato i loro destini professionali quando sembrava che per loro non ci fosse più una possibilità di lavoro. Ambrosi, fotoreporter e giornalista, specializzato in reportage sportivi su riviste nazionali e internazionali, dopo una ventennale esperienza lavorativa al front office di un'attività commerciale perugina, non ha trovato più un impiego per alcuni anni, continuando però sempre a coltivare l'amore per la fotografia. Palazzetti, fotografo e cineoperatore, specializzato sia nella stampa fotografica da digitale, che nello sviluppo e stampa da pellicola, ha lavorato per trent'anni in un noto studio fotografico di Perugia che ha di recente chiuso i battenti. "Fuori gioco per l'età - è la frase che mi sono sentito dire tante volte - racconta Paolo Ambrosi - fino a quando ho conosciuto Moreno, che praticamente stava vivendo il mio identico problema; insieme ci siamo decisi a realizzare un sogno che in maniera diversa tutti e due avevamo da tanto tempo: aprire un nostro studio fotografico".

Nonostante il difficile momento dovuto alla minaccia del Covid, così, i due professionisti dello scatto hanno unito le forze e aperto un'attività nella zona che confina tra i comuni di Perugia e Corciano.

"Unendo le nostre esperienze - afferma Moreno Palazzetti - saremo in grado di accontentare tutte le richieste della clientela, fiduciosi nel fatto che ultimamente la tendenza del mercato ha visto un grande ritorno della stampa di foto da digitale. Qui da noi è un vero laboratorio dell'immagine e ce la metteremo tutta per accontentare i nostri clienti".

Una storia di grande incoraggiamento per tanti, quella di TecnoFoto Perugia, per i giovani ma anche per gli "over": con un po' di coraggio, magari insieme a un socio che condivida la propria passione e individuando un settore di mercato dove c'è un po' di margine per lavorare, aprire un'attività commerciale, anche in questo difficile momento, non è impossibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento