Attualità

Perugia, c'è il "sì" della giunta a nuove vie e monumenti per ricordare personalità e cittadini benemeriti

Dal mitico fondatore della città Euliste a Maria Montessori, da don Gustavo Coletti a Manlio Gigli

La giunta comunale di Perugia ha approvato le proposte avanzate dalla commissione toponomastica riguardo a nuove intitolazioni di aree di circolazione e per l’apposizione di alcune opere commemorative.

A Ponte San Giovanni, il parco ricompreso tra via della Scuola, via Grieco, via Catanelli e via Lunghi verrà intitolato a Giuseppe Pascoletti. All’interno del parco il teatro sarà denominato “degli Etruschi”. Sempre nel quartiere ponteggiano il centro civico, in costruzione nell’area di via Cestellini prenderà il nome di “Euliste”, mitico fondatore di Perugia.

La rotatoria lungo via Adriatica posta all’imbocco del raccordo autostradale Perugia-Bettolle sarà dedicata alla memoria di Bernardino Bastioni; presso la rotatoria verrà altresì collocata una scultura in onore dello stesso Bastioni.

Infine il passaggio che collega via Bixio a via Manzoni sarà chiamato “Suburbia”.

A Strozzacapponi la rotatoria posta lunga via Strozzacapponi in prossimità di via Mistigliano sarà intitolata al ricordo di Antonio Trittici. Nelle vicinanze ed, in particolare, a Castel del Piano, sorgerà via Leonardo di Serego Alighieri, nome attribuito al primo tratto di strada Castel del Piano-Bagnaia dall’incrocio di via Cirenei, via Martello e via Giulietta.

A Ponte Pattoli la piazza nei pressi di via Benedetto Croce sarà dedicata a don Gustavo Coletti, deceduto nel corso del 2020. Non essendo trascorsi, pertanto, 10 anni dalla morte sarà necessario in questo caso ottenere la deroga da parte della Prefettura.

A San Fortunato della Collina parte di strada di Boneggio prenderà il nome di “via caduti del piroscafo Petrella”.

Nell’area del centro storico la piazza adiacente la scalinata del Carmine, sita tra via della Viola e via dell’Asilo, sarà dedicata alla memoria di Maria Montessori; al centro della piazza sorgerà il monumento per ricordare l’educatrice e pedagogista.

Infine all’ingresso del cimitero monumentale verrà apposta una lapide in memoria di Manlio Gigli, mentre a Ponte Felcino verrà collocata una stele in ricordo di Aldo Paggi presso l’omonima rotatoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, c'è il "sì" della giunta a nuove vie e monumenti per ricordare personalità e cittadini benemeriti

PerugiaToday è in caricamento