Una via per Norma Cossetto: studentessa universitaria e medaglia d'oro al valore, uccisa e infoibata nel '43 in Istria

Voto unanime della commissione toponomastica. Raffella Rinaldi, Comitato 10 febbraio: "Simbolo di tutte le donne ancora oggi oggetto di violenza"

Perugia avrà una via intitolata a Norma Cossetto, giovane italiana d’Istria vittima delle foibe. L’intitolazione della via è stata decisa con voto unanime in commissione toponomastica.

Il presidente del Comitato provinciale 10 Febbraio Raffaella Rinaldi ha espresso “soddisfazione e commozione per l’approvazione unanime di questa proposta, che rappresenta un ulteriore tassello nel novero delle iniziative ‘Una rosa per Norma’, che ogni anno si svolgono il 3 ottobre in tutta Italia,per far conoscere la storia ed il sacrificio di questa ragazza, simbolo di tutte le donne ancora oggi oggetto di violenza, discriminazione e sopraffazione. La storia non va negata, ma va raccontata, in tutte le sue sfumature, perché nel ricordo i morti trovino la giustizia che non hanno trovato in vita”.

Dopo l'intitolazione a Madonna Alta del parco comunale ai Martiri delle Foibe la città di Perugia rende omaggio a Norma Cossetto, giovane italiana d'Istria vittima della violenza dei partigiani slavi di Tito, gettata ancora viva, dopo atroci sevizie, nella foiba di villa Surani assieme a decine di altri connazionali nella notte del 4 ottobre 1943, a pochi giorni di distanza dall’armistizio dell’8 settembre.

Il consigliere comunale della Lega Roberta Ricci ha parlato di atto importante, per ricordare “una giovane donna vittima della violenza con l’intitolazione di una via a suo nome nella zona di Sant'Erminio. Un gesto nei confronti di tutti i martiri delle Foibe, vittime fino ad un recente passato,di negazionismo, indifferenza o peggio di oblio”.

Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ha sottolineato come “questa intitolazione vuole rendere giustizia a Norma, una ragazza di soli 23 anni che ha avuto la sola colpa di vivere amando profondamente l’Italia; il suo amor patrio non lo ha rinnegato nemmeno di fronte alla morte ed è stato più forte dell’odio dei suoi aguzzini”.

La proposta di intitolare un luogo di Perugia a Norma Cossetto, Medaglia d’Oro al merito civile alla memoria nel 2005, è stata avanzata dall'associazione culturale Griffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda della giovane italiana è stata anche oggetto del film “Red land – Rosso Istria” e del fumetto “Foiba rossa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento