rotate-mobile
Attualità

Nomine & Poltrone - L'avvocato Nicodemo Gentile nella commissione parlamentare per il rogo della Moby Prince

La nave andò distrutta in un incendio il 10 aprile del 1991 in cui morirono 140 persone

Nicodemo Gentile, avvocato penalista calabrese, ma trapiantato a Perugia, è stato nominato membro e consulente giuridico della Commissione parlamentare di inchiesta sulle cause del disastro della nave " Moby Prince".

Avvocato penalista, volto noto della tv nei programmi di informazione sui casi di giustizia e al centro dei casi giudiziari più importanti in Italia in questi ultimi anni, Nicodemo Gentile ha appena pubblicato un volume (“Laggiu tra il ferro” per Imprimatur) nel quale narra storie di dannazione e di redenzione e riflette sulla pena e sulla necessità del riscatto di chi ha sbagliato. Nicodemo Gentile si definisce, orgogliosamente, un avvocato di strada. Perché la sua carriera professionale è iniziata assistendo le persone delle comunità straniere a Perugia, dall’Africa all’Est Europa, al Sud America e al Sud Est Asiatico.

"10 aprile 1991, tragedia del traghetto Moby Prince, un dramma infinito senza ancora un perché - scrive sui social l'avvocato Gentile - Essere stato scelto come membro e consulente giuridico della Commissione parlamentare di inchiesta sulle cause del disastro della nave Moby Prince rappresenta un onore, ma anche un grande onere per me. Grazie al presidente onorevole Andrea Romano e all'onorevole Manfredi Potenti per quanto stanno facendo nella ricerca della verità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine & Poltrone - L'avvocato Nicodemo Gentile nella commissione parlamentare per il rogo della Moby Prince

PerugiaToday è in caricamento