rotate-mobile
Attualità

NOMINE & POLTRONE Il sindacato dei pensionati Cgil conferma Maria Rita Paggio. "Dramma sanità: il pubblico è inacessibile"

La proposta rivolta alla Regione per una rete sanitaria sempre con meno ricoveri: "Introdurre un sistema di screening della popolazione al compimento del 70esimo anno di età"

Introdurre in Umbria un sistema di screening della popolazione al compimento del 70esimo anno di età, che consenta una valutazione complessiva dello stato di salute e di benessere sociale della persona anziana, in un’ottica di prevenzione e presa in carico: è la proposta lanciata dallo Spi Cgil dell’Umbria alla Regione e all’Anci nel corso del suo XII congresso che si è svolto nelle giornate di ieri ed oggi a Perugia. L'idea è stata discussa dopo la riconferma della segretaria uscente dello Spi Cgil dell’Umbria, Maria Rita Paggio, è stata rieletta alla guida della categoria con 48 voti favorevoli (75%), 2 bianche e 14 voti contrari.  Ampio spazio nel dibattito congressuale è stato dedicato poi allo stato “critico” della sanità in Umbria. 

"La debolezza della rete dei servizi socio-sanitari umbri - ha spiegato la segretaria generale del sindacato pensionati umbro, Maria Rita Paggio - si abbina, e non è un caso, ad un tasso di ospedalizzazione degli anziani over 75 significativamente più alto della media italiana e ad una prevalenza dei trasferimenti monetari rispetto ai servizi erogati; per questo, al fine di ritardare l’insorgenza e l’aggravarsi di malattie croniche, è fondamentale destinare risorse umane e finanziarie alla prevenzione e alla medicina d’iniziativa con un approccio che anticipi l’espressione del bisogno di cura”. 

Per il maggiore sindacato dei pensionati dell'Umbria la sanità pubblica sarebbe sempre me accessibile: "Specie per le persone anziane, con una rete ospedaliera messa in ginocchio dalla carenza gravissima di personale e un sistema dei servizi territoriali che non riesce a dare risposte in termini di prevenzione e assistenza”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NOMINE & POLTRONE Il sindacato dei pensionati Cgil conferma Maria Rita Paggio. "Dramma sanità: il pubblico è inacessibile"

PerugiaToday è in caricamento