rotate-mobile
Attualità

La neve è arrivata in Umbria, imbiancata quasi tutta la regione

A Città della Pieve scuole chiuse, gli aggiornamenti sulla viabilità

La neve è arrivata. Dalle prime ore di lunedì 29 novembre imbiancata quasi tutta l'Umbria. Fiocchi anche a Perugia, con il centro storico imbiancato. Non si registrano, al momento, problemi per la viabilità cittadina. A Città della Pieve il sindaco, annunciandolo con un video su Facebook, ha deciso di chiudere tutte le scuole. Problemi anche a Paciano e Panicale.

Neve anche in Alto Chiascio, in Valnerina, Foligno e Spoleto. Gubbio e Gualdo Tadino sono completamente imbiancate. Fiocchi anche a Porano, Montegabbione, Fabro e Parrano.

FOTO Perugia si sveglia imbiancata, prima nevicata: le immagini

In azione i mezzi spargisale sui valichi umbri. Sul fronte della viabilità si registra il blocco del traffico lungo la “Umbro Casentinese Romagnola”, a Monteleone D'orvieto, in provincia di Terni, in entrambe le direzioni. Anas spiega che è in atto una forte nevicata e c'è un mezzo intraversato. Nessun problema, per il momento, a Colfiorito (la Foligno-Civitanova è chiusa dal 7 novembre per lavori e il traffico è stato dirottato sul vecchio tracciato). Fiocchi anche al valico della Somma, tra Spoleto e Terni. 

Umbria, prima nevicata sull'appennino umbro-marchigiano: le foto di Valsorda e Serrasanta (Gualdo Tadino)

Secondo le previsioni della Protezione Civile dell'Umbria "nella prima parte della mattina tempo instabile con rovesci sparsi, nevosi oltre i 600-700 metri, localmente a quote inferiori in corrispondenza delle precipitazioni più intense. Maggior variabilità nel pomeriggio con possibilità, specie in serata, di nevicate a bassa quota sui settori appenninici. Venti: deboli variabili, in rotazione ai quadrati settentrionali nel pomeriggio. Temperature: in ulteriore diminuzione. Massime intorno ai 7-9 °C in pianura". 

Aggiornamento ore 11.05 - "I mezzi spazzaneve sono pronti ad uscire per risolvere alcune situazioni più problematiche in zona Colsaino, Colpertana e Maccantone. Zona Collecroce sono in arrivo i mezzi della provincia. Ad ogni modo tutte le zone sono attenzionate costantemente. Più tardi usciranno dei mezzi per pulire le zone attorno alle scuole. I mezzi del trasporto scolastico sono adeguati all’emergenza. Nel pomeriggio usciranno i mezzi spargisale", scrive il Comune di Norcia su Facebook. 

Aggiornamento ore 11.43 - "Dopo aver sentito il Dirigente Scolastico e gli insegnanti, a causa della nevicata in corso si è deciso di chiudere cautelativamente le scuole infanzia e primaria di Panicale capoluogo. L’ordinanza è in pubblicazione. Avvisati i rappresentanti di classe e gli autisti deI servizi di trasporto, che erano già al lavoro quando la nevicata è iniziata e si è intensificata. I mezzi della squadra esterna e dei volontari ProCiv sono già al lavoro per assicurare nelle prossime ore la viabilità pubblica maggiormente interessata", scrive il Comune di Panicale su Facebook. 

Aggiornamento ore 11.44 - "Dopo aver sentito il Dirigente Scolastico e gli insegnanti, a causa della nevicata si è deciso di chiudere cautelativamente per la giornata odierna la scuola secondaria di primo grado di Paciano. Visto che l'orario di accesso è successivo, non si tratta di scuola dell'obbligo e la situazione sembra in miglioramento la scuola dell'infanzia è regolarmente aperta. L’ordinanza è in pubblicazione. I genitori degli alunni della scuola secondaria sono stati avvisati dalla scuola ed i mezzi di trasporto scolastico stanno riportando a casa gli studenti", annuncia su Facebook il Comune di Paciano. 

Aggiornamento ore 14.54 - Il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, annuncia che "a causa delle nevicate di questa mattina, su indicazione dell’amministrazione comunale di Assisi in qualità dì capofila dell’associazione dei comuni del Parco e in base a specifici decreti, l’Afor (Agenzia forestale regionale) ha provveduto alla chiusura al traffico della strada panoramica del Subasio, in località Eremo Carceri e in località Baita (Spello)". 

La situazione in provincia di Terni - Le principali criticità a livello di circolazione stradale si riscontrano in queste ore  nelle frazioni di Torre San Severo, Sugano e Canonica, con interruzione parziale del transito per la caduta di alcuni alberi. Neve più intensa sul tratto della Comunale di Morrano. I Comuni di San Venanzo, Parrano, Porano, Montegabbione, Monteleone, Ficulle, hanno predisposto con apposita ordinanza la chiusura delle scuole. Inoltre la caduta di un cavo elettrico Enel a Castelviscardo ha interrotto la circolazione sulla variante stradale in direzione Castelgiorgio. Il Servizio della Provincia di Terni ha ripristinato il traffico sulla SP 111 della Badia, mentre sulla SP 55 è stato rimosso un pullman uscito dalla sede stradale. Complessivamente sono state impegnate oltre alle 10 unità del Centro Servizi Manutentivi del Comune di Orvieto, numerosi anche i volontari della Protezione Civile: 10 di Orvieto, 2 di Baschi, 5 di Castelviscardo, 4 di Allerona, 4 di Montegabbione, 4 di Monteleone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve è arrivata in Umbria, imbiancata quasi tutta la regione

PerugiaToday è in caricamento