menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La tradizione di Natale non si ferma, il maestro Cerrini porta la musica della banda per le vie di Umbertide

Megafono montato su una Panda, lettore mp3 e tanta musica regalata ai cittadini, con gli auguri del sindaco

La Banda Città di Umbertide diretta dal Maestro Galliano Cerrini, anche quest'anno ha regalato musiche natalizie per le vie umbertidesi, ma non potendo circolare e suonare, il maestro Cerrini, vestito da Babbo Natale a bordo di una vettura allestita con un megafono, un lettore mp3 e tanti luci natalizie ha donato un piccolo momento di gioia a grandi e piccini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I brani riprodotti, che fanno parte dei canti legati alla tradizione del Natale come ad esempio “Jingle bells”, “Astro del ciel”, “Adeste fidelis”, sono stati ripresi dal tradizionale concerto di Natale che si svolse il 17 dicembre del 2019. E' stato quindi un modo da parte della Banda per augurare buon Natale a tutti i cittadini e per far rivivere l'entusiasmo del coro di oltre 100 elementi formato da studenti delle scuole umbertidesi che accompagnò l'esibizione della Banda.

Il sindaco Luca Carizia ha voluto ringraziare il Maestro Cerrini, la presidente Antonella Cozzari e tutta la banda cittadina per la bellissima sorpresa, dando un messaggio di speranza in questo Natale totalmente diverso dagli altri.

Il maestro Galliano Cerrini, la presidente Cozzari e tutto il consiglio direttivo “augurano a tutti buone feste e tanta gioia, come quella negli occhi dei bambini in questo periodo magico”.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento