Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Un esaltante concerto del duo Tiroli-Bellavia esalta il binomio pianoforte violoncello. Per la Stagione Grande Classica al Borgo

A Sant’Antonio abate hanno offerto un programma comprendente Beethoven (sonata in La maggiore n. 3, op. 69) e Brahms (sonata in Mi minoere, n.1, op. 38)

Un esaltante concerto del duo Tiroli-Bellavia esalta il binomio pianoforte violoncello. Per la Stagione Grande Classica al Borgo (sinergica esperienza musicale dell’accoppiata Agimus-Associazione Borgo S. Antonio) una proposta di qualità.

Sui saliscendi del pentagramma Cesare Tiroli (piano) e Cristiano Bellavia (violoncello).

Tiroli, tifernate, ha studiato al nostro conservatorio Morlacchi e suona da solista e come accompagnatore della corale Alboni, con esecuzioni in Italia e all’estero. Insegna alla scuola comunale “Giacomo Puccini” della sua città.

Bellavia è viterbese, anche lui diplomato al Morlacchi, ha precocemente iniziato lo studio dello strumento di cui è oggi esponente di rango. È concertista in ambito cameristico, solistico e orchestrale. È docente di violoncello, teoria e solfeggio nella scuola secondaria.

A Sant’Antonio abate hanno offerto un programma comprendente Beethoven (sonata in La maggiore n. 3, op. 69) e Brahms (sonata in Mi minoere, n.1, op. 38).

In bis Il Cigno di Camille Saint-Saens, dal Carnevale degli animali. Applausi convinti del pubblico che ha sfidato le basse temperature.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un esaltante concerto del duo Tiroli-Bellavia esalta il binomio pianoforte violoncello. Per la Stagione Grande Classica al Borgo

PerugiaToday è in caricamento