Attualità

Giro delle mura antiche di Perugia, cantieri aperti fino ad agosto del 2022

Al centro dei lavori il percorso pedonale che si snoda all’interno dell’area verde lungo il piede delle mura urbiche e ridefinire la logica di accesso alla chiesa di San Benedetto

Sono in corso d’opera i lavori dell’area a valle del tracciato delle mura cittadine nell’area compresa tra le scale mobili del parcheggio Pellini e via della Cupa. 

Il progetto esecutivo presentato dallo studio Sab spa dell'architetto Michele Bilancia e diretti dall’ingegnere Fabio Campagnacci del Comune di Perugia ha l’intento di riqualificare, integrare e valorizzare il percorso pedonale che si snoda all’interno dell’area verde lungo il piede delle mura urbiche e ridefinire la logica di accesso alla chiesa di San Benedetto con la conseguente riorganizzazione del giardino esistente nel rispetto dell’assetto generale consolidato. 

Nei giorni scorsi l’assessore ai lavori pubblici Otello Numerini si è recato sul posto per verificare lo stato dei lavori e l’intervento di rifacimento di tutta la scalinata di via della Canapina, da viale Pompeo Pellini fino in piazza del Drago passando per il ridisegno dello spazio “cerniera” dove il percorso lungo le mura urbiche si interseca per consentire e potenziare la continuità della pedonabilità lungo questo tratto di mura urbiche. 

L’intero intervento articolato in due stralci funzionali interesserà l’area compresa tra le scale mobili del parcheggio Pellini e la scalinata (via della Canapina) che conduce in piazza del Drago in direzione sud-est; l’emergenza architettonica della ex chiesa romanica di San Benedetto che rappresenta il fulcro dell’intera area verde e  il secondo stralcio riguarderà il restauro e la messa in sicurezza di un tratto di mura in corrispondenza di via della Cupa in prossimità del Centro Formativo O.N.A.O.S.I.

La sistemazione del verde mantiene l’attuale organizzazione in due scarpate principali ed in un’area  pianeggiante intermedia occupata dal percorso pedonale.

L’importo complessivo dell’investimento ammonta a 1.630.000 euro di cui 1.500.000 euro è finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e 130.000 euro viene finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia al fine di realizzare l’impianto di illuminazione lungo il percorso pedonale delle mura urbiche. 

Per l’assessore Numerini “questa è un importante opera di riqualificazione e di valorizzazione di un angolo interessante della nostra città che si unisce al nuovo impianto di scale mobili inaugurato poco tempo fa. Il percorso e la riqualificazione anche delle mura etrusche sotto l’Onaosi permetterà alla comunità di fruire di un percorso pedonale storico di grande bellezza.”

Il termine dei lavori è previsto per agosto 2022.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro delle mura antiche di Perugia, cantieri aperti fino ad agosto del 2022

PerugiaToday è in caricamento