rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Mugnano, la grande mostra di Ennio Boccacci

‘Pittura di carne e di vento’, aperta fino al 3 luglio. La curatrice, Rita Castigli, ci accompagna in un percorso artistico e iconografico straordinario

Incontriamoci a Mugnano. Grande mostra di Ennio Boccacci (‘Pittura di carne e di vento’) aperta fino al 3 luglio. La curatrice, Rita Castigli, ci accompagna in un percorso artistico e iconografico straordinario.

Dice: “Il pennello di Boccacci si muove come la bacchetta fatata di un direttore d’orchestra. Da vero mago, nei suoi arabeschi disegna musica, conferendole forme colorate e dinamiche”. 

FOTO - Mugnano, ‘Pittura di carne e di vento’: la mostra

I corpi hanno, nella produzione del pittore di Valfabbrica, un ruolo di forte suggestione. Sono armonicamente inseriti nella bellezza cosmica che è puro equilibrio.

“Ennio – dice la Castigli – si riconosce nella linea genetica della pittura umbra che discende da Gerardo Dottori”.

Osserva ancora: “La sua musica è antica, viene dalle tradizioni poetiche umbre, a far capo da San Francesco. Risolve in un inno alla mistica bellezza il suo amore sublime che tutto abbraccia e illumina”.

L’Inviato Cittadino, che di Ennio è amico e che molto si è occupato della sua produzione [Buon ultima la mostra “Amazzoni fragili”], concorda con la valutazione della curatrice. 

INVIATO CITTADINO Non era mai successo: mostra smontata e rimontata a grande richiesta

Una mostra che sarebbe colpevole non visitare. Un’eccellente occasione per misurarsi coi vicoli e le piazzette sulle quali è dato vedere il meglio degli artisti non solo umbri. Una rassegna esaustiva della produzione pittorica dal secondo dopoguerra alla contemporaneità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Mugnano, la grande mostra di Ennio Boccacci

PerugiaToday è in caricamento