rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Attualità

INVIATO CITTADINO Trionfa la mostra delle quattro P

Inaugurata con successo, a Perugia, la mostra nel centenario di Pier Paolo Pasolini... e una modesta proposta

Trionfa la mostra delle quattro P. Inaugurata con successo, a Perugia, la mostra nel centenario dalla nascita di Pier Paolo Pasolini.

Ne abbiamo anticipato la struttura e i contenuti nel precedente servizio. Ora ne vogliamo ricordare il modus operandi seguito dai curatori, assai vicino a quello che ha mosso la straordinaria “Dante a Porta Sole”. Si è privilegiata la storicizzazione dei rapporti col nostro territorio. Si direbbe “viaggio in Umbria”. Non è un caso che di Pasolini si racconti il cammino con tappe a Perugia (rapporto con Penna), Assisi (Pro Civitate Christiana), Spoleto (Festival dei due Mondi, edizione 1965). 

Apre in Augusta “Prospettiva Pasolini”, in perfetta coincidenza col centenario della nascita

“Una mostra che non è animata da sciovinismo – dicono a una voce Varasano e Pulsoni – ma da semplice volontà di documentazione”.

Non solo la conferma di una sinergia valoriale tra Comune di Perugia e Studium, ma “omaggio della città che celebra il legame di Pasolini con le sue tre grandi passioni: calcio, eros, letteratura”, ricorda l’assessore storico contemporaneo.

Dice Carlo Pulsoni che la mostra costituisce una vetrina per la città, il cui nome ricorre nelle testate nazionali per effetto di questa iniziativa. Che può peraltro fregiarsi del logo ufficiale. Senza contare che esistono concrete possibilità di poter offrire una rassegna dei film di Pasolini, a ingresso libero e gratuito.

Numerosi docenti e studenti dell’Università, presenze importanti come quella del professor Alberto Grohmann, approvazione incondizionata di quanti hanno avuto finora modo di vedere e apprezzare l’iniziativa.

Prossima apertura della seconda mostra a San Matteo (11 marzo, ore 17:00) e conferenza “Pasolini e Penna” (16 marzo, 17:30, ai Notari) di Francesca Tuscano, una delle più accreditate studiose della figura del grande Pasolini.

FOTO - Perugia, la mostra nel centenario di Pier Paolo Pasolini

PS: Il pittore Stefano Chiacchella (già presente con sue opere in “Dante a Porta Sole”) ha realizzato uno splendido ritratto di Pasolini, dal titolo “Ostia”. L’opera è così bella e suggestiva che ne propongo (al professor Carlo Pulsoni e all’Assessore Leonardo Varasano) l’inclusione nella mostra all’Augusta. Se non fosse chiedere troppo, sarebbe bello che costituisse il brand e il nerbo della prestigiosa mostra perugina. Un fiore all’occhiello per la città e per la mostra medesima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Trionfa la mostra delle quattro P

PerugiaToday è in caricamento