Tragedia in piazza Grimana, giovane trovato morto: un mazzo di fiori e un biglietto sulla panchina

Un’anonima mano gentile, il 2 di gennaio, ha depositato un mazzo di fiori bianchi, accompagnato da un biglietto sul quale sta scritto: “Ciao, fratello mio, ora stai in un posto migliore”. Nessuno ha avuto l’ardire di togliere fiori o biglietto

Perugia, città dal cuore gentile, non dimentica. Lo dimostra un mazzo di fiori, posto sopra la panchina dove è stato trovato morto il giovane di nazionalità marocchina. Il decesso fu attribuito alla presunta assunzione di sostanze stupefacenti, anche se sul posto non furono trovare siringhe né tracce inequivocabili di droga di qualsiasi genere.

Un’anonima mano gentile, il 2 di gennaio, ha depositato un mazzo di fiori bianchi, accompagnato da un biglietto sul quale sta scritto: “Ciao, fratello mio, ora stai in un posto migliore”. Nessuno ha avuto l’ardire di togliere fiori o biglietto.

La compassione è un’alta forma di umanità. Ci si augura che quel biglietto, e quell’amara esperienza, servano di monito a tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento