Attualità

Moda e solidarietà, grande successo per l'ottava edizione di Defil'Ant

La manifestazione promossa da Fondazione ANT a sostegno delle sue attività di assistenza domiciliare gratuita e dei progetti di prevenzione oncologica aperti alla cittadinanza

La sfilata di solidarietà Defil'Ant conquista il folto pubblico della Sala dei Notari. Le eccellenze sartoriali umbre hanno sfilato alla Sala dei Notari di Perugia, nel segno della solidarietà per Fondazione ANT a sostegno delle sue attività di assistenza domiciliare gratuita e dei progetti di prevenzione oncologica aperti alla cittadinanza.

Il tema di quest’anno le "storie di solidarietà", illustrate con la proiezione del video realizzato da Alessandro Orfei che ha messo in risalto il forte e indiscusso legame solidaristico con le singole imprese donatrici e ambasciatrici di Fondazione ANT nel territorio.

L’evento, presentato dalla giornalista Donatella Miliani, ha visto ventiquattro ragazze, studentesse universitarie che si sono prestate a fare da modelle, sfilare con i capi e accessori donati per l’occasione da molte aziende e negozi della città.

L’iniziativa, ideata e organizzata dal gruppo dei volontari ANT di Perugia, con l’obiettivo di sostenere i progetti ANT di assistenza medico specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione oncologica, ha visto il patrocinio della Provincia di Perugia, del Comune di Perugia e Confcommercio, oltre al sostegno della Banca Centro Toscana Umbria, della FABI e del Garden Club di Perugia.

Un momento bello e partecipato, allietato dalla musica di Rita Tomassini, arricchito dalle testimonianze di medici e infermieri, le dottoresse Paola Pizzuti, Deborah Scarcella e le infermiere Maria Sportelli e Giulia Pera, impegnate nell’assistenza domiciliare.

A sottolineare l’importanza del ruolo nell’assistenza domiciliare ma anche nella prevenzione di Fondazione Ant, sono stati tra gli altri l’assessore alle politiche sociali del Comune di Perugia Edi Cicchi, la consigliera della Provincia di Perugia, Erika Borghesi, e il presidente del Consorzio Futuro-ECIPA, Simone Cecchetti.

La consigliera Borghesi ha ricordato quanto è importante che le istituzioni siano vicine alle associazioni, sempre più un punto di riferimento per le persone malate e le loro famiglie: “Un evento bello e significativo – ha detto –, molto partecipato e capace di mettere in risalto il grande cuore di Perugia, valorizzato dalla generosità delle aziende locali e dall’impegno dei volontari Ant”.

In conclusione è stato mostrato un magnifico abito interamente realizzato con i fiori a cura del Garden Club e indossato da Linda Alessi, miss Umbria 2022.

A partire da oggi i capi di abbigliamento e gli accessori sono disponibili nel punto Ant “da Cuore a Cuore – Charity Point” di Perugia, in via dei Filosofi 74, per continuare a raccogliere donazioni a sostegno delle attività ANT. In più, in vista del Natale, sarà possibile trovare i tradizionali “panieri delle eccellenze“ con i prodotti tipici umbri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moda e solidarietà, grande successo per l'ottava edizione di Defil'Ant
PerugiaToday è in caricamento