Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

COME ERAVAMO - Immagini rare del Mercato Coperto scovate nella collezione di Adriano Piazzoli

Fotografie che raccontano l'evoluzione degli spazi e della struttura con il passare del tempo, dei segni scomparsi, coperti e poi riapparsi e delle vite che quotidianamente animavano il mercato

Immagini rare del Mercato Coperto scovate nella collezione di Adriano Piazzoli. Con la consueta generosità, il peruginologo Adriano ci consente di accedere ai suoi armadi-forzieri, zeppi di foto d’epoca. Fra queste ne abbiamo intercettate alcune che doniamo in esclusiva ai lettori di Perugia Today.

Immagini che raccontano la scala esterna sul lato Pincetto e il terrazzo, nella configurazione che abbiamo conosciuto. Unica nota rilevante, al pianerottolo del primo piano, la presenza dei due scudi con al centro il fascio a rilievo.

Sostanzialmente identica la prospettiva esterna delle Logge dei Lanari, al cui interno esisteva una modesta rivendita di fiori, gestita direttamente dai produttori.

Interessante lo scatto che racconta una delle fasi finali della costruzione, con gli scalandrini (probabilmente) degli elettricisti.

Due cartoline dànno conto di quella che per l’Inviato Cittadino è una scoperta. Ossia la presenza di una fontana centrale. Più precisamente una vasca con fondo a mosaico geometrico, un gradino di accesso e quattro appoggi portavasi. Un valore aggiunto in chiave estetica alla zona dei fruttaroli e verdurai, fra i quali certamente molti produttori. Si distinguono, sul lato destro, i box di macelleria, pesceria e alimentari.

La foto numero 1, a orientamento verticale, inquadra i due piani e lascia vedere chiaramente una delle coppie di Fascio e Grifo. Proprio quelle che, in questo periodo, sono al centro di accese diatribe sull’opportunità della loro conservazione o meno all’interno del rinnovato Mercato.

Mercato coperto, le immagini rare nella collezione Piazzoli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

COME ERAVAMO - Immagini rare del Mercato Coperto scovate nella collezione di Adriano Piazzoli

PerugiaToday è in caricamento