Mense scolastiche, il candidato presidente Fora parla del processo e ribadisce la sua innocenza

Il processo è stato rinviato di un anno e per Fora si basa su un singolo episodio per un piatto di insalata troppo piccolo

La Procura ritiene che abbia violato la legge e c'è un giudice che valuterà gli elementi di prova e una difesa che proverà a smontare l'accusa e dimostrare l'innocenza. Il candidato presidente Andrea Fora, però, vuole dire la sua sulla vicenda giudiziaria che lo vede protagonista.

Ricordando la sua carriera all'interno di Confcooperative, Fora ha parlato del processo "in cui sono coinvolto, essendo stato per tre anni presidente di un gruppo di imprese sociali che gestiva le mense scolastiche del Comune di Perugia insieme ad un raggruppamento composto da altre 4 grandi imprese multinazionali con sede in Italia, esperte di ristorazione" riconducendolo ad un episodio avvenuto "un giorno specifico (uno solo) di un anno (uno solo) in una mensa scolastica su 14 (una sola) ad un bambino (uno solo)" in cui sarebbe "stata somministrata una quantità di insalata e pisellini non biologici inferiore (di 20 grammi) a quella prevista dal capitolato".

"Per la cronaca non ero io ovviamente a somministrare direttamente gli alimenti né a occuparmi dei fornitori, ma le cooperative direttamente interessate alla gestione del servizio - scrive Fora - Oggi sì è svolta la prima udienza, servita solo per attivare il procedimento e la seconda seduta è stata rinviata fra un anno (questi sono i tempi della giustizia italiana, lo sapete bene). Parliamo di un procedimento che dura dal 2016 e che vede coinvolte quattro multinazionali. E parliamo di un servizio che, nel suo complesso, è stato premiato a livello nazionale come una delle migliori pratiche di ristorazione scolastica condotte dal privato sociale".

"Ho profondo rispetto per le modalità con cui si cura l'alimentazione dei nostri figli (anche io sono un padre) e ritengo prioritaria l’attenzione su questo settore - conclude Fora - Totale. Se ci sono stati degli errori saranno verificati dalla giustizia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento