Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Maturità 2024 - La legge per Platone per la prova scritta al Classico e le funzioni allo Scientifico

Matematica allo scientifico, lingua straniera al linguistico, diritto ed economia politica al liceo delle scienze umane

È Platone con un testo tratto dall'opera “Minosse o della legge” l'autore della versione sottoposta ai maturandi del liceo classico per la seconda prova, lo scritto di greco.

Platone non usciva dal 2010, ed è l'autore più proposto nelle maturità classiche moderne, con tre versioni assegnate (2024-2010-2004), seguono Aristotele e Luciano, fermi a quota due.

Oggi la seconda prova scritta che varia in base all’indirizzo di studi: Matematica allo scientifico, greco al classico, lingua straniera al linguistico, diritto ed economia politica al liceo delle scienze umane.

Per il liceo Scientifico sono stati proposti due problemi di matematica sulle funzioni con uno studi di funzione e 8 quesiti, con una serie di prove di geometria, equazioni e funzioni. Il primo ha un’impostazione classica e non presenta alcun riferimento alla realtà. Il secondo, invece, pur conservando un’impostazione classica riporta due frasi che vogliono aiutare a contestualizzare il problema, pur non entrando poi nello svolgimento pratico.

Alle Scienze Umane è stato proposto un testo sull’interazione attiva nell’ambiente educativo sulla base della scuola proposta da Maria Montessori e quella di John Dewey.

Al liceo artistico è uscita come seconda prova d'indirizzo della Maturità 2024 una citazione di Kandinsky e la realizzazione di un'opera (plastico-scultorea) simbolista.

Al Linguistico la seconda prova scritta di Spagnolo è basata su un articolo del quotidiano spagnolo El Diario a firma Javier Zurro, giornalista specializzato in cinema. Il tema sono le due drammatiche esperienze della seconda guerra mondiale e della guerra civile iberica.

Per la prova di Economia Aziendale per gli istituti tecnici a indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, riguarda una tipica piccola e media impresa italiana che opera nel settore dell'elettronica, dell'elettromeccanica e dell'elettromedicale e che è alle prese con progetti di sviluppo in ottica sostenibilità, ma anche con la carenza di giovani in ottica di ricambio generazionale della forza lavoro.

La manutenzione di una piccola officina di vernici e colori, i possibili guasti, le misure di prevenzione e protezione: è la prova proposta agli Istituti professionali con il vecchio ordinamento.

In Umbria le commissioni d'esame totali sono 201, 153 in provincia di Perugia e 48 in quella di Terni. Sono 401 invece le classi totali coinvolte (306 in provincia di Perugia), di cui 393 di scuole statali e otto di paritarie. Gli studenti di Perugia e provincia impegnati con la prima prova dell'esame di Stato, sono 5.699, dei quali 101 esterni. Per Terni gli studenti totali sono 1.817, 24 esterni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2024 - La legge per Platone per la prova scritta al Classico e le funzioni allo Scientifico
PerugiaToday è in caricamento