menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maturità 2021, maxi orale e torna il giudizio di ammissione per gli studenti dell'ultimo anno

La didattica a distanza e la differenza di giorni di scuola nelle varie regioni alla base delle valutazioni del Ministero

L’esame di maturità ai tempi dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e della didattica a distanza si svolgerà, con molta probabilità, come l’anno scorso: maxi orale, ma con il giudizio di ammissione o non ammissione.

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è orientata a confermare le modalità dell’anno scorso anche per l’esame di maturità 2021. Scartata l’ipotesi di una prova scritta e una orale perché non è possibile garantire a tutti lo stesso numero di giorni di scuola.

Unica variazione potrebbe essere il ritorno delle bocciature in tutte le classi e le non ammissioni all’esame.

Niente prova Invalsi, ma sì all’alternanza scuola-lavoro, visto che molti studenti hanno svolto il Pcto online.

Quanto alla composizione della commissione dovrebbe prevedere un presidente esterno e tutti gli altri interni; mentre il voto dipenderà per il 60 per cento dai giudizi del triennio e il 40 per cento dall’orale conclusivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento