Mastri Birrai Umbri conquista Tre Ori al Meininger Craft Beer Award 2020

Tre medaglie d’oro alle birre artigianali di Mastri Birrai Umbri: la Cotta IPA per la categoria ‘American IPA’, la Cacao Porter con fave di cacao per la categoria ‘Freestyle/experimental’ e la Dubbel Sor Pompeo a base di lenticchie e malti umbri sempre nella categoria ‘Freestyle/experimental’

Tre medaglie d’oro alle birre artigianali di Mastri Birrai Umbri: la Cotta IPA per la categoria ‘American IPA’, la Cacao Porter con fave di cacao per la categoria ‘Freestyle/experimental’ e la Dubbel Sor Pompeo a base di lenticchie e malti umbri sempre nella categoria ‘Freestyle/experimental’. Ecco i premi appena conquistati al Meininger Craft Beer Award 2020 dal brand brassicolo di casa Farchioni, nei cui prodotti si fa largo uso di materie prime locali spesso autoprodotte e autotrasformate, come nel caso dell’orzo maltato presso MIA, Malteria Italiana Artigianale, l’impianto di ultima generazione annesso al birrificio.

Giunto alla sua settima edizione, l'International Meininger Craft Beer Award seleziona più di mille birre speciali provenienti da tutto il mondo. Al fine di offrire un orientamento comprensibile per i consumatori nel mercato in continua crescita delle birre artigianali, anche in questa edizione gli organizzatori hanno assicurato una selezione severa delle birre presentate. In questo modo, anno dopo anno, il concorso è in grado di consigliare le migliori birre sul mercato e di proporsi come una guida affidabile tanto per gli operatori quanto per il consumatore. I criteri rigidi di selezione garantiscono che venga premiata solo la massima qualità.

“Negli ultimi anni, l’innovativo sistema di valutazione, l'organizzazione della degustazione, l'ispezione individuale dettagliata delle birre presentate e l'attenta selezione di giudici esperti per il concorso hanno reso il Meininger International Craft Beer Award una delle principali competizioni birrarie al mondo”, racconta Marco Farchioni, manager di Mastri Birrai Umbri. “La valutazione di quest'anno è stata ancora più accurata e selettiva, basandosi sulla specificità delle categorie, sulla procedura di degustazione e sulle descrizioni sensoriali. Tutto ciò ci rende orgogliosi del risultato raggiunto”.

Aggiunge Farchioni: “La Germania è una delle patrie elettive della birra. Qui, il rigore e la competenza sono alla base di tutto. Ecco perché siamo felici di essere stati premiati qui e ci sentiamo un po’ ambasciatori non solo del nostro territorio umbro, ma dell’Italia intera. Abbiamo dato il nostro contributo nel dimostrare anche qui che la birra artigianale italiana, e in particolare quella da filiera agricola, sta compiendo passi da gigante. Grazie all’utilizzo dei magnifici frutti delle nostre terre e alla perizia e sensibilità dei nostri tecnici - come il nostro head brewer Michele Sensidoni - i birrifici artigianali italiani possono ormai, sempre e ovunque, competere alla pari con aziende internazionali di più antica tradizione”.

Il metodo di valutazione. Le birre registrate sono assegnate a gruppi di 5-7 assaggiatori/giudici. Sotto la guida di un arbitro in capo, ogni gruppo assaggia le birre in tavoli tematici. A differenza di altre competizioni, ogni birra viene degustata e valutata individualmente: in questo modo la valutazione non è frutto di paragoni e ogni singola birra riceve l'attenzione che merita. Oltre ad essere presentata in bicchieri da degustazione Rastal-Teku, ogni birra viene servita ai giudici in uno speciale ‘vetro ottico’ per valutarne al meglio anche l’aspetto visivo. Caratteristica speciale della competizione? I giudici descrivono le birre utilizzando 21 attributi definiti specificamente per ciascuna categoria di birra: le descrizioni che ne conseguono danno come risultato una mappa approfondita delle caratteristiche sensoriali specifiche di ciascun prodotto. Un ulteriore vantaggio sia per i produttori che per i consumatori finali. “Abbiamo pubblicato subito sui social le mappe sensoriali riferite alle nostre medaglie d’oro”, ci confida Farchioni, “per condividere ogni dettaglio di questo splendido successo con i nostri clienti e followers, che in modo sempre più entusiastico stanno apprezzando i nostri prodotti ed ai quali dedichiamo di cuore questa bella affermazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le birre premiate con l’oro saranno menzionate dalla Meininger’s Craft, la rivista dedicata alla cultura della birra, e su Meininger Online, uno dei portali leader del settore delle bevande di qualità: rivolti ad aziende, addetti ai lavori, sommelier e consumatori gourmet, sono entrambi punti di riferimento internazionali in merito al commercio delle bevande e alla gastronomia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento