menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, il gesto di vicinanza al mondo dello sport: arbitro dona la sua maglia al Comune di Città della Pieve

Manuel Volpi, di origini pievesi, si è reso protagonista di un gesto di grande valore simbolico a favore della sua città

Un gesto di solidarietà, dal forte valore simbolico, a favore della comunità impegnata nella lotta al virus. L’arbitro di origini pievesi, Manuel Volpi, ha così deciso di donare la sua maglia al Comune di Città della Pieve a supporto del mondo dello sport in questo particolare e delicato momento. Ieri lo sportivo è stato ricevuto dal sindaco Fausto Risini: “Un gesto simbolico per dare forza a Città della Pieve ed in particolare al comparto sportivo in un periodo tra i più complicati” – si legge in una nota dell’amministrazione comunale – “Un comparto che è sinonimo di prevenzione e benessere, dal punto di vista fisico e mentale. Soprattutto in età infantile e adolescenziale assume un’importanza rilevante nella formazione, prevenendo le dipendenze da alcol e droghe e trasmettendo valori di grande rilievo, quali la lealtà, il rispetto e l’amicizia. Un grande strumento di inclusione, che incoraggia anche l’incontro di culture diverse. Purtroppo l'inaspettata pandemia ha drasticamente travolto tutti i settori della nostra società e lo sport non fa eccezione”.

Il Sindaco, per ricambiare la generosità, ha consegnato a Volpi una targa di ringraziamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento