menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rendere migliore la vita dei malati di Sla: raccolti oltre 20mila euro per un super macchinario

Oltre duecento amici e sostenitori, provenienti anche da fuori regione, hanno partecipato ad una serata di raccolta fondi organizzata dalla Associazione ConSlancio Onlus, impegnata nell' assistenza dei malati di Sla

Oltre duecento amici e sostenitori, provenienti anche da città di fuori regione, hanno partecipato ad una serata di raccolta fondi organizzata  dalla Associazione ConSlancio Onlus, impegnata da anni nella assistenza dei malati di SLA. Obbiettivo della serata è stato quello di reperire risorse per l'acquisizione di un apparecchio di ultima generazione indispensabile per preservare la voce dei pazienti.

L'evento si è svolto a Palazzo della Penna, con la partecipazione dei rappresentanti delle Istituzioni, il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, l'Assessore comunale Edi Cicchi, il Consigliere Regionale Marco Squarto, il vice sindaco di Passignano Sul Trasimeno Paola Cipolloni e l'assessore  Maria Letizia Capecchi. Per la riuscita della iniziativa si è rivelato importante il sostegno dei consiglieri di Avis Passignano sul Trasimeno  e Avis Perugia, che si sono uniti  ai tanti amici di Andrea Zicchieri, presidente onorario di ConSLAncio , da anni impegnato nella dura battaglia per combattere la malattia per cui la ricerca è impegnata a migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Zicchieri ha illustrato un progetto nato dalla collaborazione con un centro americano diretto da John M. Costello. Coordinatore del programma di comunicazione aumentativa del Boston Children's Hospital. il progetto si propone la realizzazione di un software in grado di riprodurre la voce "vera" del malato di Sla.

L'obbiettivo della associazione "ConSlancio" è quello di portare in tempi brevi il macchinario in Italia. “Mantenere la voce rappresenta un traguardo da perseguire con tenacia -ha detto Zichieri-, non permettere alla malattia di perdere le caratteristiche comunicative di sempre”.

Durante la serata è stata annunciato che la raccolta fondi è stata di 22 mila euro, grazie anche all'impegno di numerose aziende che da anni sostengono ConSlancio Onlus:  Groupama Cascavilla Intermediazioni s.r.l., Bartoccini gioielleria, Coop Centro Italia, Sergio Bellina Catering Company, Bios estetica e benessere, Casa del Contachilometri, presenti all'evento al quale hanno partecipato anche alcuni pazienti in carrozzina di Umbria e Lazio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento