Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Magione

Magione, la scarpata incolta diventa un parcheggio

Inaugurato il nuovo spazio con dieci posti auto realizzato dalla famiglia Fiorenzoni con un accordo pubblico-privato

Una scarpata incolta in via della Cascina, zona di Caserino di Magione, prospiciente la piccola chiesetta di Sant’Antonio, convertita in un parcheggio con dieci posti auto funzionali ai residenti. Realizzato anche un marciapiede di accesso che completa i lavori di risistemazione della zona seguiti dall’Ufficio lavori pubblici del Comune di Magione.

Ad illustrare il progetto di riqualificazione dell’area, realizzato grazie a un accordo pubblico-privato tra l’amministrazione comunale e la famiglia Fiorenzoni proprietaria dello spazio che ne ha sostenuto il costo, l’assessore ai lavori pubblici del Comune Massimo Ollieri durante la cerimonia di inaugurazione.

“Si tratta di un’opera di urbanistica compensativa – ha affermato Ollieri – di cui i residenti di questa frazione sentivano da tempo la necessità sia a livello estetico che funzionale. Lo spazio era da tempo utilizzato come parcheggio ma con difficoltà di accesso e di movimento dei mezzi. Averlo reso facilmente accessibile vuol dire averlo reso più sicuro.”

Il sindaco Giacomo Chiodini ha inoltre sottolineato il fatto che anche questa comunità, che annualmente organizza una festa in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio da Padova, potrà finalmente usufruire di un’area adeguata, da cui inoltre si può ammirare tutta la piana di Magione, per la manifestazione.

L’inaugurazione è stata preceduta dalla Santa Messa celebrata da don Stefano Orsini. Presenti tutta la famiglia Fiorenzoni, molti abitanti della zona, assessori e consiglieri comunali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magione, la scarpata incolta diventa un parcheggio
PerugiaToday è in caricamento