rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Magione

Magione, cinque generazioni e più un secolo di vita: Agello in festa per la storica macelleria Prelati

La storica macelleria Prelati con sede ad Agello di Magione, per festeggiare gli oltre cento anni di attività, ha da poco rinnovato tutto il negozio e il logo

Più di un secolo di storia. Cinque generazioni legate a doppio fino alla lavorazione e vendita di carni selezionate. La storica macelleria Prelati con sede ad Agello di Magione, per festeggiare gli oltre cento anni di attività, ha da poco rinnovato tutto il negozio e il logo.

“Una tradizione – racconta Roberto Prelati che attualmente gestisce l’azienda di famiglia insieme alla moglie Silvia – in cui portiamo la giusta innovazione, mantenendo un modo di selezionare e lavorare le carni che ci differenzia dalla grande distribuzione”. E ancora: “Mio nonno Uberto, e prima di lui il trisnonno Fausto e il bisnonno Ruggero, – ricorda Roberto – erano ambulanti che vendevano la porchetta nei mercati della Toscana e dell’Umbria. Prima della seconda guerra mondiale mio nonno si muoveva con il cavallo ma, dopo la guerra, si attrezzò con un sidecar che era stato abbandonato da un tedesco modificando la parte del passeggero. Dopo di che venne aperto il primo negozio, in via Agilla 1, dove siamo stati fino al 1997, anno in cui ci spostammo nell’attuale sede che fece costruire mio padre Ruggero”.

“Tutto quello che è la trasformazione delle carni – spiega il proprietario –, in passato come attualmente, viene fatta nel nostro laboratorio. Prima mio padre, e oggi io, abbiamo sempre avuto un contatto diretto con gli allevatori della nostra regione. Faccio personalmente le visite in stalla per selezionare le carni migliori riuscendo così a garantire ai miei clienti la possibilità di conoscere la provenienza di quello che acquista”.

La macelleria diventa di proprietà di Roberto nel 2001 che, dopo poco più di vent’anni dalla sua gestione, decide di fare un totale rifacimento del locale con il rinnovo del logo. “Come tutte le attività – aggiunge Roberto - anche l’offerta della macelleria è cambiata. Resta, ovviamente, la vendita di carne, ma è cresciuta la richiesta di piatti già pronti e, al riguardo, possiamo vantarci di aver introdotto, già da alcuni anni, un sistema innovativo di preparazione di prodotti precotti. Per cui, al banco, si possono trovare, assieme alle carni pregiate, svariati preparati pronti a cuocere. Oltre a quelli già cotti tradizionalmente ne abbiamo di preparati con la tecnica di sottovuoto a bassa temperatura. Di produzione propria anche i salumi mentre per altri prodotti che vendiamo, come i formaggi o il vino, ci riforniamo sempre da selezionati produttori locali. A tutto questo, con il rifacimento del negozio, abbiamo aggiunto un piccolo mini market che riteniamo possa essere funzionale al nostro paese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magione, cinque generazioni e più un secolo di vita: Agello in festa per la storica macelleria Prelati

PerugiaToday è in caricamento