menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Pugni chiusi per il compagno Zuccherini": l'ultimo saluto della Cgil Umbria e di Bertinotti

Parole commosse dal sindacato e dall'ex segretario di Rifondazione Comunista nel giorno dell'addio a Stefano Zuccherini, ex senatore e consigliere regionale

Un ultimo saluto intriso di commozione quello che la Cigl Umbria ha voluto dare a Stefano Zuccherini, scomparso di recente. "Pugni chiusi per salutare il compagno Zuccherini" è il messaggio postato sui propri profili social dal sindacato in cui l'ex senatore e consigliere regionale aveva militato.

"Non ci è consentito neppure abbracciarci - si legge ancora -. L'unica cosa che sapremmo fare è quella di stringerci l'uno all'altra per sentire ancora Stefano tra noi, come per trattenerlo. È una cosa che non si riesce a dire che Stefano è morto; è una cosa a cui ti ribelli come di fronte a un'ingiustizia intollerabile".

Non è mancato poi l'ultimo saluto di Fausto Bertinotti, ex segretario di Rifondazione Comunista, partito di cui Zuccherini è stato un esponente storico: "... Ciao Stefano, amico e compagno di una vita - silegge sempre sui profili social della Cgil Umbria -. Hai fatto la tua parte, ci hai donato molto, ti abbiamo voluto bene, ci mancherai ma non ti dimenticheremo. Ti sia lieve la tua terra. Fausto Bertinotti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento