rotate-mobile
Attualità Città di Castello

Città di Castello in lutto, è morto Mauro Minciotti: "Una gravissima perdita per la città"

Il ricordo del sindaco: "Minciotti era un tifernate “doc”, una bella persona, di grandi doti umane, sempre pronto a collaborare assieme alle istituzioni per la sua città e la sua gente. Non lo dimenticheremo"

Città di Castello in lutto. Il sindaco Luca Secondi, con una nota del Comune, dà notizia della morte di Mauro Minciotti, 81 anni, storico assicuratore tifernate, "professionista conosciuto e stimato per la sua attività e per i numerosi incarichi in diversi settori della comunità locale".

Per il sindaco è "Una gravissima perdita in primo luogo per la sua famiglia, i parenti e tanti amici e per la città che amava tanto, di cui era orgoglioso rappresentante nei diversi e prestigiosi incarichi che ha ricoperto, nel Lions, alla Croce Bianca, al Circolo degli Illuminati ed ultimo in ordine di tempo nel consiglio di amministrazione dell’Asp Muzi Betti. Minciotti era un tifernate “doc”, una bella persona, di grandi doti umane, sempre pronto a collaborare assieme alle istituzioni per la sua città e la sua gente. Non lo dimenticheremo. Le più sentite condoglianze alla moglie Rita Consigli, e ai figli Marta e Vincenzo.”

Al cordoglio del sindaco, conclude la nota, "si uniscono anche i membri del consiglio di amministrazione di Asp “Muzi Betti”, attraverso la Presidente, Andreina Ciubini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello in lutto, è morto Mauro Minciotti: "Una gravissima perdita per la città"

PerugiaToday è in caricamento