rotate-mobile
Attualità Todi

Addio a Mario Epifani, storico esponente della destra tuderte

Aveva 82 anni. Era stato consigliere comunale e dirigente del Movimento Sociale Italiano. Nel 2012 si era ritirato dall'attività politica

È scomparso Mario Epifani, classe 1940, l’ultima figura di quella generazione che a Todi contribuì a radicare e consolidare il Movimento Sociale Italiano dagli anni ’50 fino allo scioglimento.

Consigliere comunale per moltissimi anni, più volte segretario di sezione, dirigente provinciale e regionale, delegato a tanti congressi regionali, Mario Epifani ha rappresentato nel variegato mondo della destra umbra un punto di riferimento per la determinazione che imprimeva nella sua militanza, senza compromessi.

Ha rappresentato una forza di opposizione che, seppur numericamente esigua nel consiglio comunale tuderte, non fece mai sconti alle varie maggioranze. Comprendeva le esigenze e le tematiche di un mondo giovanile missino che nulla aveva a che fare con la retorica del passato, un mondo che parlava di ecologia, di cultura, di Europa Nazione, e di argomenti che per decenni erano stati tabù. Un carattere forte, a volte spigoloso, ma, ripetiamo, mai portato a compromessi, capace di rispondere per le rime a chiunque, fosse anche il Segretario Nazionale del MSI.

Oggi quindi finisce con Mario Epifani un mondo, finisce un’epoca, finisce una generazione. Alle spalle gli ultimi testimoni, quei giovani che magari si scontrarono ma nel contempo collaborano con lui, uniti da quel mondo ideale e romantico rappresentato dalla Fiamma del Movimento Sociale Italiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Mario Epifani, storico esponente della destra tuderte

PerugiaToday è in caricamento