rotate-mobile
Attualità

Perugia piange Giacomo, morto a 32 anni: "Sei stato una roccia, un guerriero"

Il ricordo: "Ragazzo di straordinari valori"

Perugia e l'Umbria del basket in lutto per la scomparsa a 32 anni di Giacomo Gionangeli a causa di una malattia. "Abbiamo combattuto molte battaglie in campo, fianco a fianco, facendoci forza l’un l’altro. Sappiamo bene cosa significa non mollare anche quando ormai sembra finita, lottare con determinazione finché non suona la sirena: una difesa forte, un rimbalzo, una palla recuperata, una tripla che ridà speranza... continuare a lottare, sempre insieme con entusiasmo. Ma la battaglia che hai combattuto tu non si è giocata su un campo da basket, non è paragonabile, ma sei stato capace di affrontarla con la stessa determinazione - ricorda Basketacademy - . Giona sei stato una roccia, un guerriero, sei stato tu a darci la forza di sperare, hai lottato fino alla fine e ci hai insegnato ancora una volta a non mollare, ci hai insegnato a guardare in faccia la paura ed è stato il tuo coraggio nell’ affrontare la malattia a regalarci questi ultimi mesi con te". E ancora: "In questo momento siamo tutti sconcertati, il dolore è troppo forte, quello degli amici e compagni di viaggio di una vita si uniscono al dolore della tua famiglia, di Edo e Paola e di tutti i tuoi cari. Ti vogliamo ricordare così, guerriero, che dopo una grande difesa voli in contropiede. Ciao Giona". 

Tanti i messaggi di cordoglio sui social. "Siamo molti tristi e increduli dopo la notizia che non avremmo mai voluto ricevere - scrive il Comitato Regionale FIP Umbria -. Ci stringiamo attorno alla famiglia Gionangeli per la scomparsa del carissimo Giacomo, appassionato giocatore di pallacanestro e ragazzo di straordinari valori"

I funerali si sono svolti sabato 25 maggio alle 15 nella chiesa di Ponte Valleceppi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia piange Giacomo, morto a 32 anni: "Sei stato una roccia, un guerriero"

PerugiaToday è in caricamento